Home Sport CBF Balducci, il derby di Pesaro secondo Melissa Martinelli

CBF Balducci, il derby di Pesaro secondo Melissa Martinelli

CBF Balducci, il derby di Pesaro secondo Melissa Martinelli
44
0

Per la CBF Balducci HR Macerata arriva il derby di Pesaro con la Megabox Vallefoglia, ma a differenza delle settimane precedenti le ragazze di Luca Paniconi in questi ultimi giorni hanno avuto la possibilità di allenarsi con la rosa al completo.

“Speriamo che sia l’inizio di una ripartenza per noi”, ha dichiarato la centrale Melissa Martinelli, 27enne di Genzano, alta un metro e 87 centimetri, al secondo campionato in A2 con Macerata.

In che condizioni affrontate il derby?

“È stata una settimana credo positiva per noi, visto che, dopo varie vicissitudini fisiche, abbiamo di nuovo avuto la possibilità di allenarci e di lavorare al completo. Questo è un fattore importante che ci è mancato visti gli infortuni che ci sono stati e spero possa segnare l’inizio di una fase diversa del nostro campionato”.

Ultime partite povere di risultati, anche con prestazioni non disprezzabili. Come avete interpretato questo periodo?

“Se dovessi scegliere una parola, direi che ci è stato di insegnamento. Purtroppo può succedere di inanellare una serie di risultati negativi, l’importante è capire quali sono stati gli errori fatti e correggerli per crescere, sia individualmente che come squadra. Se riusciamo a partire dalle cose buone fatte nelle ultime partite per correggere i nostri errori, allora questo periodo ci sarà davvero stato di insegnamento”.

Cosa servirà alla CBF Balducci per mettere in difficoltà una squadra forte come la Megabox Vallefoglia?

“Sarà molto importante la serenità, affrontare la partita con il giusto spirito e la giusta fiducia. Quando manca la serenità le cose non riescono, neanche se fisicamente si sta bene, quindi direi che il fatto che stiamo cominciando a recuperare piano piano tutti gli acciacchi ci deve dare quella serenità per affrontare bene la partita di Pesaro. Oltre a questo sarà importante la coesione di squadra, visto che abbiamo dimostrato che con la determinazione possiamo rimanere ancorate alle partite anche quando le cose per noi non vanno benissimo. Questi sono i due elementi che credo dovremo mettere in campo se vogliamo far bene contro la Megabox”.

(Nella foto: Melissa Martinelli e Aleksandra Lipska)

(44)

LEAVE YOUR COMMENT