Home Spettacolo AMAT, il mondo dello spettacolo a confronto in diretta streaming

AMAT, il mondo dello spettacolo a confronto in diretta streaming

AMAT, il mondo dello spettacolo a confronto in diretta streaming
10
0

Lunedì 18 maggio alle ore 19, il direttore di AMAT Gilberto Santini dialogherà con Laura Gemini dell’Università di Urbino “Carlo Bo”, in diretta streaming sui canali social di AMAT, pagina Facebook (@AmatMarche) e Youtube (@PlateaViva).

E’ il primo appuntamento che inaugura la serie di incontri organizzati nell’ambito delle attività del laboratorio di idee Now/Everywhere OFFicine–NEOff, tutti i lunedì con cadenza settimanale, importanti momenti di confronto con artisti, curatori o programmatori, spunti di riflessione attorno alle trasformazioni dello spettacolo e dell’esperienza dal vivo durante e nel post-COVID19.

A sua volta il laboratorio fa parte del nuovo progetto di AMAT (circuito multidisciplinare di teatro, musica, danza e circo delle Marche) NOW/EVERYWHERE teatro, musica e danza possibili (adesso), realizzato con Regione Marche e MiBACT in collaborazione con LaRiCA / Università degli Studi di Urbino “Carlo Bo”, che nasce come risposta a questo tempo inedito e drammatico

Il laboratorio di idee Now/Everywhere OFFicine si propone come un collettore multicanale di spunti di riflessione attorno al teatro che verrà. Un’officina che lavora sull’immediatezza e sulla sedimentazione. L’immediatezza è data dalla condivisione quotidiana di contenuti sul canale Telegram NEOfficine Teatro curati da mini commenti e money quote: liveness, nowness, nuovi formati, dibattiti sul pubblico, normative… tutto quello che costruisce un contesto di riflessione multi prospettico sullo scenario in divenire. La sedimentazione è curata attraverso un blog/pagina AMAT che produce un contenuto scritto di approfondimento di quanto condiviso su Telegram e dall’intervista video settimanale (in streaming e registrata).

Il progetto in collaborazione con AMAT Marche è curato da Laura Gemini e Giovanni Boccia Artieri per LaRiCA, Università degli Studi di Urbino “Carlo Bo”, cui si affiancano Stefano Brilli e Francesca Giuliani.

(Nella foto: Gilberto Santini)

(10)

LEAVE YOUR COMMENT