Home Attualità 25 aprile a Macerata, Civitanova Marche e San Severino Marche

25 aprile a Macerata, Civitanova Marche e San Severino Marche

25 aprile a Macerata, Civitanova Marche e San Severino Marche
133
0

Per la ricorrenza del 25 aprile, 76° anniversario della Liberazione dal nazifascismo, non ci saranno manifestazioni pubbliche con i cittadini, a causa dell’emergenza sanitaria.

Gli appuntamenti previsti in alcune città della provincia di Macerata, domenica 25 aprile, vedranno la stretta partecipazione delle sole autorità.

25 aprile
Macerata, il giardino del Monumento alla Resistenza (foto in alto)

A Macerata, la cerimonia di deposizione della corona al Monumento alla Resistenza di via Cioci, promossa dalla Prefettura, dal Comune di Macerata, dall’Istituto Storico della Resistenza e dell’età contemporanea di Macerata (Isrec) e dall’Anpi, si svolgerà alle ore 10 in assenza di pubblico.

Presenzieranno il Prefetto Flavio Ferdani, il Sindaco Sandro Parcaroli, il presidente dell’Anpi Comitato provinciale Macerata Lorenzo Marconi e la direttrice dell’ISRC Annalisa Cegna.

“Il 25 aprile, con l’anniversario della Liberazione d’Italia, ricordiamo pagine importanti della nostra storia nelle quali i valori di libertà, democrazia, giustizia e coesione trovano la loro espressione naturale nella Repubblica e nella nostra Costituzione –  afferma il sindaco Sandro Parcaroli –. Oggi più che mai dobbiamo ritrovare questo sentimento di rinascita e trasmettere ai giovani il valore del nostro passato, della memoria e della nostra storia. Come allora, anche oggi, siamo chiamati, insieme, a riprendere in mano il nostro futuro e tracciare la strada per la rinascita”.

Civitanova Marche, Monumento ai Caduti della Resistenza (Wladimiro Tulli)

A Civitanova Marche le commemorazioni ufficiali organizzate dall’Amministrazione comunale, in collaborazione con la sezione locale dell’Anpi, inizieranno alle 9.30.

Il Sindaco Fabrizio Ciarapica e il presidente del Consiglio comunale Claudio Morresi si ritroveranno insieme a Claudio Gaetani, presidente Anpi Civitanova, e ai rappresentanti delle Associazioni Combattentistiche locali, prima a Palazzo Sforza e poi nella Città Alta, in viale della Rimembranza e presso Piazzale Italia, per ricordare e onorare quanti hanno sacrificato la loro vita per difendere gli ideali della nostra Repubblica.

Le celebrazioni si concluderanno, come tradizione, con la deposizione di una corona d’alloro ai piedi del Monumento ai Caduti della Resistenza, dell’artista Wladimiro Tulli, nei Giardini di Piazza Gramsci.

25 aprile
San Severino Marche, Monumento alla Resistenza

A San Severino Marche il Comune e la sezione “Cap. Salvatore Valerio” dell’Anpi, Associazione Nazionale Partigiani d’Italia, hanno organizzato la celebrazione solenne che si terrà al Monumento alla Resistenza di viale Mazzini. Il ritrovo è previsto per le ore 11.

La cerimonia si aprirà con la deposizione di una corona d’alloro cui seguirà un momento di raccoglimento.

E’ ammessa la sola presenza delle autorità, rappresentate dal Sindaco di San Severino Marche Rosa Piermattei e dal presidente dell’Anpi settempedana Sergio Gironi.

Con loro una piccola rappresentanza femminile dell’Associazione Nazionale Partigiani d’Italia.

(133)

LEAVE YOUR COMMENT