Home Spettacolo Concerti di “Appassionata” per pianoforte. Beethoven con Costanza Principe e Leonora Armellini

Concerti di “Appassionata” per pianoforte. Beethoven con Costanza Principe e Leonora Armellini

Concerti di “Appassionata” per pianoforte. Beethoven con Costanza Principe e Leonora Armellini
67
0

Appassionata celebra il grande genio di Beethoven con la serie II di concerti per pianoforte e orchestra eseguiti da due giovani stelle del firmamento pianistico internazionale, Costanza Principe e Leonora Armellini, accompagnate dalla FORM-Orchestra Filarmonica Marchigiana con la direzione del M° Federico Mondelci.

Venerdì 22 gennaio alle 21 al Teatro Lauro Rossi di Macerata si completa, dopo la Parte I andata in scena lo scorso novembre, il ciclo dei concerti beethoveniani con il Primo e il Terzo, scritti dal compositore tedesco fra il 1795 e il 1802.

Il programma di venerdì, organizzato anche grazie al contributo della BCC Recanati e Colmurano, prevede in apertura quello che fu il concerto del debutto viennese, il Primo in do maggiore op.15, di un Beethoven giovane e ancora significativamente influenzato da Mozart. Fra elementi di continuità e spinte all’innovazione, il Terzo Concerto in do minore op.37 segna un punto di svolta nella carriera del genio di Bonn e nella storia della musica classica mondiale.

A Costanza Principe e Leonora Armellini è affidato il compito di far rivivere quelle emozioni.

Nata a San Benedetto del Tronto 23 anni fa e nipote del noto musicologo Quirino, Costanza Principe (foto in alto) si è dimostrata talento precocissimo confermando le sue qualità come solista accanto a formazioni come l’Orchestra dei Pomeriggi Musicali, l’Orquesta Sinfonica Provincial de Santa Fe, la Melicus Chamber Orchestra e la Royal Academy Symphony Orchestra. Nel 2015 ha debuttato alla Wigmore Hall di Londra, città nella quale la Principe si è trasferita da qualche tempo per perfezionarsi grazie a prestigiose borse di studio.

Armellini
Leonora Armellini

Leonora Armellini, padovana classe 1992, è l’unica musicista italiana ad essersi aggiudicata il premio ‘Janina Nawrocka’ al Concorso Chopin di Varsavia. In pochi anni ha tenuto più di trecento concerti in tutta Italia, Polonia, Francia, Inghilterra, Germania, Austria, Svizzera, Rep. Ceca, alla Carnegie Weill Recital Hall di New York, alla Musashino Concert Hall di Tokyo, a New Delhi e Tunisi.

Il concerto di venerdì è diretto da Federico Mondelci, solista di fama internazionale sempre più spesso impegnato sul podio.

I due appuntamenti di Appassionata dedicati alla serie completa di concerti per pianoforte e orchestra di Beethoven sono frutto dell’accordo di rete regionale di musica classica e contemporanea, Marche Concerti, che l’associazione musicale maceratese ha siglato nell’agosto 2015 con la Società di Musica ‘Guido Michelli’ di Ancona e l’Ente Concerti di Pesaro.

La stagione 2015-2016 dei Concerti di Appassionata è organizzata dall’Associazione musicale Appassionata con il sostegno del Comune di Macerata, della Regione Marche, del MIBACT e di Società Civile – Eredi Cento Consorti, Lions Club Macerata Host, Mosca srl, Fineco, Menghi Shoes, BCC Recanati Colmurano e Zurich – Antinori Assifin, in collaborazione con Unimc, Abamc e Fondazione Carima.

Biglietti da 5 a 20 euro in vendita presso la biglietteria dei teatri in piazza Mazzini a Macerata (tel. 0733/230735), nel circuito regionale Amat e online su www.vivaticket.it. Info su www.appassionataonline.it, www.comune.macerata.it.

(67)

LEAVE YOUR COMMENT