Home Sport Trodica-Mancini Ruggero Pioraco 4-0, tripletta di Ulissi

Trodica-Mancini Ruggero Pioraco 4-0, tripletta di Ulissi

Trodica-Mancini Ruggero Pioraco 4-0, tripletta di Ulissi
76
0

Il nuovo Trodica di mister Marco Michettoni esordisce in campionato al San Francesco superando 4 a 0 la Mancini Ruggero grazie alla tripletta dello scatenato Maicol Ulissi e alla magia sotto l’incrocio di Canuti, migliore in campo.

Seppur privo di ben sette elementi, tra i quali spiccano gli attaccanti Bracciotti e Balloni, i biancocelseti, scesi in campo con la nuova divisa fiammante a strisce verticali, riescono nel finale del primo tempo ad andare due volte in rete, dilagando poi nella ripresa.

Ma il punteggio non deve ingannare, visto che gli ospiti nei primi venti minuti buttano alle ortiche un’occasione colossale con Baldinelli e vengono poi stoppati da Recchi che, in due tempi, blocca la conclusione di Marinelli.

La cronaca si apre con la punizione di Bibini ribattuta dalla barriera dopo appena 5 minuti, il numero 4 ribadisce in area e trova Ulissi che insacca, ma viene fermato da un giusto off-side. Sul ribaltamento di fronte Baldinelli viene servito sul filo del fuorigioco e, tutto solo davanti a Recchi in posizione leggermente defilata, scaraventa incredibilmente a lato.

I locali si scuotano e al 9’ un ispirato Silla trova Angelini sul filo del fuorigioco, tentativo di pallonetto sul portiere in uscita che, però, di petto respinge. Al 15’ angolo dalla destra, Ulissi si coordina e lascia partire un gran tiro che Tafa respinge ancora in corner. Dalla parte opposta va Bibini, pallone sul secondo palo ma Muraro non ci arriva per questione di millimetri. Sul proseguo dell’azione Marinelli entra in area dalla sinistra e lascia partire un gran tiro sul primo palo, Recchi blocca in due tempi con l’aiuto del palo. Al 39’ Lambertucci trova, dalla sinistra, Silla che si coordina e calcia al volo ma spedisce di poco alto.

Poi al 44’ sale in cattedra Canuti: il numero 8 riceve sulla trequarti da Silla, dribbla un paio di avversari e lascia partire un bolide di destro che si spegne sotto l’incrocio dei pali. Palla al centro e, in pieno recupero, arriva il raddoppio: Ulissi entra in area dalla sinistra e serve l’accorrente Angelini, scivolata fallosa di Midei e l’arbitro indica il dischetto. Dagli undici metri segna Ulissi. Si va così al riposo sul due a zero.

La ripresa è praticamente un monologo biancoceleste. Al 3’ arriva subito la terza rete: gran tiro in controbalzo di Ulissi servito dalla sinistra e pallone dritto sotto la traversa: il San Francesco applaude convinto al gran gol del numero 7. Al 12’ ci prova Angelini, ma la conclusione di destro è bloccata facile dal portiere avversario. Al 18’ cross dalla sinistra di Silla, stacco di testa del solito Ulissi e pallone pieno sulla traversa, l’azione sfuma. Ci prova allora Bigioni al 31’, ma il tentativo da fuori area attraversa lo specchio della porta.

Ma al 35’ il Trodica cala il poker: angolo di Bigioni dalla sinistra, piattone al volo di Ulissi che colpisce il palo, ma la sfera torna all’attaccante che deposita in rete. C’è ancora tempo, due minuti più tardi, per la conclusione del neo entrato Cilenti da fuori area, pallone tra le braccia di Tafa. Ulissi non si accontenta e, servito da Bibini, lascia partire un bel destro al 40’ che sfiora la traversa. A poco servono i 3 minuti di recupero concessi dall’arbitro, il triplice fischio sancisce la vittoria netta del Trodica che inizia alla grande la stagione del riscatto.

Le interviste

LORENZO CANUTI (CENTROCAMPISTA TRODICA):”Abbiamo sofferto un po’ nel primo tempo, dovendo trovare le giuste distanze tra di noi. Dopo i due gol nel finale del primo tempo la gara è andata in discesa, siamo tanti ragazzi nuovi e dobbiamo ancora trovare l’alchimia giusta di squadra e queste vittorie ci fanno crescere tanto”.

ALESSIO RECCHI (PORTIERE TRODICA):”Gli episodi ci hanno dato ragione, dobbiamo crescere ancora molto ma con questa mentalità siamo sulla strada giusta. Siamo un gruppo nuovo e non è facile amalgamarsi subito, ma stiamo lavorando tanto per questo. Vorrei fare un appello ai tifosi: ho scelto di tornare perché la società è sana e sta affrontando grandi sacrifici. Abbiamo bisogno del tifo, del dodicesimo uomo in campo e chiedo ai nostri supporters di venirci a dare a una mano per raggiungere insieme gli obiettivi prefissati”.

MARCO MICHETTONI (MISTER TRODICA):”Nel primo tempo dovevamo stare sotto ma gli episodi ci hanno detto bene, abbiamo sofferto e abbiamo ancora bisogno di tempo per amalgamarci. Mancavano tanti giocatori ma la società mi ha messo a disposizione una rosa ampia e chiunque entri è all’altezza della situazione”.

MAICOL ULISSI (ATTACCANTE TRODICA):”Devo dare merito alla squadra per avermi supportato, regalandomi palloni di grande qualità da scaraventare in rete. Ho una grande voglia di rivalsa, oggi avevo gran fame di gol e speriamo di continuare tutto l’anno. Spero che anche Paolo Angelini trovi il gol per sbloccarsi, siamo un grande gruppo e gli abbracci dopo i nostri gol lo hanno dimostrato”.

Tabellino della gara

Trodica-Mancini Ruggero Pioraco 4-0

Trodica: Recchi, Berrettoni (Panico 75′), Lambertucci D, Bibini, Muraro (Bingunia 57′), Tidei, Ulissi, Canuti (Cilenti 85′), Angelini (Marchioni 71′), Silla, Monteverde (Bigioni 65′); All Marco Michettoni

Mancini Ruggero Pioraco: Tafa, Truppo, Ippolito, Paradisi, Midei, Leonelli (Pistoletti 63′), Ferretti (Lacchè 80′), Zuccaro, Marinelli, Miccichè (Lettieri 46′), Baldinelli (Paoletti 75′); All Michele Palazzi

Direttore di gara: Francesco Abruzzese (San Benedetto del Tronto)

Marcatori: Canuti (44′), Ulissi (46′, 48′, 80’)

Ammoniti: Bibini (61′), Monteverde (36′), Muraro (40′), Truppo (55′), Paradisi (66′), Midei (46′)

Note: Angoli (5-0); Recuperi (2′ p.t.; 3′ s.t.)

Man of the match: Lorenzo Canuti (Trodica)

(76)

LEAVE YOUR COMMENT