Home Sport Supremazia Lube, vittoria 3-0 con Taiwan Excellence Latina

Supremazia Lube, vittoria 3-0 con Taiwan Excellence Latina

Supremazia Lube, vittoria 3-0 con Taiwan Excellence Latina
45
0

La Lube con la vittoria in tre set sulla Taiwan Excellence Latina (25-22, 25-16, 25-16) consolida contemporaneamente l’imbattibilità casalinga in campionato (l’ultima sconfitta risale addirittura all’aprile 2016), la posizione in classifica e la buona vena di questo 2018, in cui i marchigiani hanno registrato tre vittorie in tre gare, lasciando un solo set agli avversari incontrati per strada, prima di stasera rispettivamente Ravenna e Milano. Inoltre, in qualche modo lava la sorprendente sconfitta (0-3) sul campo dei pontini all’andata, prima delle due sconfitte complessive rimediate finora dai campioni d’Italia nel loro cammino in campionato.

La partita

Contro la squadra di Vincenzo Di Pinto il tecnico di casa Giampaolo Medei recupera a pieno regime il martello Sander, schierandolo nel sestetto iniziale in diagonale con Juantorena (al centro gli italiani Cester e Candellaro) a distanza di un mese dall’ultima apparizione, risalente alla seconda partita del Mondiale per Club. Nel finale del primo set però l’americano, bersagliato dal servizio laziale che già precedentemente aveva permesso a Savani e compagni di ricucire prima tre lunghezze di svantaggio dal 7-10 (11-11 col servizio del positivissimo Maruotti, autore di 7 punti) e poi anche dal 15-19 (con la battuta tattica di Sottile, 20-20), viene sostituito da Kovar. La Lube, che schiaccia con percentuali molto alte sia sulle bande (80% di efficacia per Juantorena, 4 punti, 62% per Sokolov, 5 palloni a terra per lui) che al centro con Cester (5 punti con 2 muri, a fine gara i blocchi vincenti saranno addirittura 6), trova un nuovo break sull’attacco out di Starovic certificato dal video check (22-20), poi chiude 25-22, dopo un errore al servizio di Savani.

Giocano invece sul velluto i vice campioni del mondo nel secondo parziale, in cui si ripresentano in campo col medesimo starting six di inizio gara. Biancorossi avanti 5-1 sul velenosissimo turno al servizio di Cester, quindi 11-5 dopo un muro vincente (il terzo) ancora dell’ottimo Cester, e poi massimo vantaggio sul 18-10, scritto sul tabellone da un contrattacco vincente di Sander. Latina? Mentre nella metà campo di casa un Juantorena dolorante alla schiena lascia il posto a Kovar, Di Pinto prova a scuoterla prima alzando la voce durante un time out, e subito dopo spedendo in campo Ishikawa al posto di un Savani in giornata non proprio positiva. Ma il trend non cambia: i biancorossi, nettamente superiori in ogni fondamentale (69% in ricezione contro il 33% di Latina, che in seconda sfodera però un grande Shoji, che regala spettacolo in difesa alla pari di Grebennikov, e 65% in attacco contro il 39% dei pontini, con Sokolov, Juantorena e Candellarro tutti sopra al 70% di efficacia) chiudono agevolmente sul 25-16.

La supremazia degli uomini di casa si conferma e consolida anche nel terzo set, che vede Juantorena rimanere in panca. Finisce di nuovo 25-16, quindi 3-0, con Tsvetan Sokolov Mvp: per lui 15 punti totali, col 62% di efficacia in attacco, 1 ace e 1 muro vincente.

Il tabellino

CUCINE LUBE CIVITANOVA: Sokolov 15, Candellaro 4, Sander 11, Marchisio n.e., Juantorena 9, Casadei n.e., Stankovic n.e., Kovar 5, Grebennikov (L), Christenson 5, Cester 10, Milan n.e., Zhukouski n.e. All. Medei.

TAIWAN EXCELLENCE LATINA: Caccioppola n.e., Shoji (L), Gitto n.e., Sottile 2, Le Goff 3, De Angelis, Corteggiani n.e., Savani 4, Rossi 1, Ishikawa 2, Maruotti 10, Kovac n.e., Huang n.e., Starovic 10. All. Di Pinto.

ARBITRI: Cerra (BO) – Gnani (FE).

PARZIALI: 25-22 (29’), 25-16 (25’), 25-16 (22’).

NOTE: Spettatori 2283, incasso Euro 23064. Lube: battute sbagliate 16, ace 5, muri vincenti 10, 66% in ricezione (43% perfette), 57% in attacco. Latina: 11 battute sbagliate, 4 ace, 3 muri vincenti, 50% in ricezione (28% perfette), 36 % in attacco. Votato miglior giocatore: Sokolov.

I commenti

Tsvetan Sokolov: “Sapevamo di volere i tre punti e siamo riusciti a prenderli in tre set, approcciando bene la gara e facendo quanto previsto nella preparazione del match. Ci aspetta ora una partita tosta contro Trento e un viaggio lungo: pensiamo come sempre una gara alla volta. Gennaio è un mese importante e molto interessante per i nostri obiettivi, l’importante è allenarsi bene e preparare le gare al meglio visto che il periodo che ci attende è veramente tosto. Pensiamo a riposare poi da venerdì penseremo a Trento”.

Taylor Sander: “Sono contento di essere tornato in campo dopo l’infortunio al Mondiale per Club. Mi sento meglio e oggi sono arrivati i tre punti: adesso ci prepariamo alla trasferta di Trento. Con i tre punti di stasera abbiamo vendicato la sconfitta dell’andata e siamo cariche per la prossima importante gara che ci attende”.

Giampaolo Medei: “Sono soddisfatto per i tre punti e anche perché abbiamo riscattato il ko dell’andata, una motivazione in più. A muro siamo andati bene rispetto al match con Milano, era il nostro obiettivo, inoltre abbiamo inserito di nuovo Sander che ha fatto una prestazione positiva, bene così. Ora ci riposiamo un po’ poi il calendario che prosegue inclemente ci metterà di fronte ad un match delicato con Trento da preparare al meglio”.

RISULTATI 17a GIORNATA SUPERLEGA
BCC Castellana Grotte 24 gen
Diatec Trentino
Revivre Milano 1-3 20 25 20 22
Sir Safety Conad Perugia 25 23 25 25
Wixo LPR Piacenza 2-2 29 17 22 25 10
Azimut Modena 27 25 25 23 10
Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia 2-2 23 17 25 25 11
Gi Group Monza 25 25 17 23 11
Biosì Indexa Sora 2-2 36 16 22 25 8
Bunge Ravenna 34 25 25 20 11
Cucine Lube Civitanova 3-0 25 25 25
Taiwan Excellence Latina 22 16 16
Calzedonia Verona 11 gen
Kioene Padova

CLASSIFICA

  1  Sir Safety Conad Perugia 42
  2  Cucine Lube Civitanova 41
  3  Azimut Modena 38
  4  Diatec Trentino * 30
  5  Calzedonia Verona ** 29
  6  Kioene Padova * 26
  7  Revivre Milano 25
  8  Wixo LPR Piacenza 23
  9  Bunge Ravenna 23
10  Taiwan Excellence Latina * 18
11  Gi Group Monza 16
12  Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia 9
13  BCC Castellana Grotte 7
14  Biosì Indexa Sora * 6
*1 partita in meno **2 partite in meno

 

(45)

LEAVE YOUR COMMENT