Home Attualità Sei Comuni firmano i Patti per l’attuazione della sicurezza urbana

Sei Comuni firmano i Patti per l’attuazione della sicurezza urbana

Sei Comuni firmano i Patti per l’attuazione della sicurezza urbana
8
0

Sottoscritti i “Patti per l’attuazione della sicurezza urbana” dal Prefetto di Macerata Roberta Preziotti e dai Sindaci di Camporotondo di Fiastrone, Cessapalombo, Montelupone, Ripe San Ginesio, Sarnano e Valfornace.

Si tratta di importanti strumenti per la promozione della sicurezza urbana e per la realizzazione di forme sempre più incisive ed efficaci di monitoraggio delle aree e delle attività a rischio di illegalità e di degrado. 

I Patti, sottoscritti nella sala giunta della Prefettura di Macerata, permetteranno ai Comuni firmatari di concorrere a livello nazionale per la concessione di un finanziamento finalizzato all’installazione di sistemi di videosorveglianza nelle aree più sensibili (individuate di comune accordo tra Prefettura e Comuni). I finanziamenti sono stati previsti dal Decreto legge n. 14/2017 convertito con la Legge n. 48/2018 per il triennio 2017-2019.

Il testo del Protocollo è stato predisposto dal Ministero dell’Interno d’intesa con l’Associazione Nazionale Comuni Italiani e alla sottoscrizione dovrà fare seguito la presentazione del relativo progetto tecnico, che una volta approvato in sede di Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica sarà esaminato da parte della Commissione di nomina ministeriale.

Tale organismo valuterà le domande di concessione dei finanziamenti e i contenuti di ogni progetto, assegnando un punteggio derivante dall’applicazione di criteri stabiliti nel Decreto del Ministero dell’Interno del 31 gennaio 2018.

L’ammissione al finanziamento avverrà in base ad una graduatoria nazionale, predisposta al termine della fase valutativa, fino all’esaurimento delle risorse stanziate.

(8)

LEAVE YOUR COMMENT