Home Attualità Questura chiude bar di Piazza Mazzini per una settimana

Questura chiude bar di Piazza Mazzini per una settimana

Questura chiude bar di Piazza Mazzini per una settimana
140
0

Nell’ambito della continua opera di contrasto ad ogni forma di illegalità del Questore Pignataro, anche nel settore della Polizia Amministrativa, oggi è stato notificato un provvedimento di chiusura per una settimana a carico di un bar nella centralissima Piazza Mazzini di Macerata, scaturito a seguito di proposta dei Carabinieri del Comando Compagnia di Macerata, dai controlli della Polizia di Stato e della Polizia Municipale.

Il bar, si legge nel provvedimento, era diventato un punto di riferimento e ritrovo di persone dedite a sostanze alcoliche e di individui con precedenti penali tanto da costituire un  pericolo per l’ordine e la sicurezza pubblica, situazione aggravata da una rissa scoppiata nelle scorse settimane, sulla quale sono intervenuti i Carabinieri del Comando Provinciale di Macerata agli ordini del Colonnello Michele Roberti, deferendo a piede libero, alla locale Autorità Giudiziaria, tre extracomunitari per i reati di “rissa” e “lesioni personali”,  tanto da costituire anche un degrado per una delle piazze più’ belle di Macerata.

Ed è proprio in tale contesto operativo e di lotta alla illegalità che il provvedimento è stato adottato al fine di garantire la massima sicurezza conseguibile. Quindi, il Questore di Macerata ha ordinato la sospensione della licenza nei confronti del predetto bar, sito a poche centinaia di metri dallo Sferisterio simbolo della cultura della città.

Il provvedimento di chiusura è stato emanato ai sensi dell’articolo 100 del Testo unico per le leggi di pubblica sicurezza grazie ai controlli effettuati dai Carabinieri, dalla Polizia di Stato e dalla Polizia Municipale. L’atto è stato notificato ai titolari del bar dai Carabinieri e dai poliziotti della PASI, la Divisione di Polizia amministrativa della Questura.

Nei decorsi giorni l’esercizio era stato controllato e sanzionato anche dal personale della Polizia Locale del comune di Macerata. Eventuali nuove analoghe sanzioni dello stesso tipo potrebbero portare alla revoca della licenza.

Il Questore sottolinea che l’opera di controllo finalizzata a difendere le famiglie, le giovani generazioni e di elevare la percezione di sicurezza, così come anche concertato con il Prefetto Iolanda Rolli particolarmente attenta alle dinamiche sociali, continuerà per tutto il periodo estivo e raccomanda a tutti gli esercizi commerciali, specie a chi vende sostanze alcoliche e superalcoliche , di rispettare le norme che regolano la materia, soprattutto quelle che riguardano gli orari e il divieto di vendita di alcolici a persone minorenni. Qualsiasi violazione riguardante i minori sarà oggetto di seri provvedimenti amministrativi, fino alla chiusura dei rispettivi esercizi commerciali.

(140)

LEAVE YOUR COMMENT