Home Attualità Quadrilatero Marche-Umbria, finanziato il completamento delle priorità

Quadrilatero Marche-Umbria, finanziato il completamento delle priorità

Quadrilatero Marche-Umbria, finanziato il completamento delle priorità
80
0

A Macerata il presidente della Regione Luca Ceriscioli ha preso parte nella sede della Provincia alla presentazione dell’intervento del CIPE (Comitato Interministeriale per la Programmazione Economica) che ha definito la priorità degli interventi infrastrutturali per il completamento funzionale del sistema viario ‘Quadrilatero Marche-Umbria’.  

“Bel segnale – ha detto il presidente – sono circa 200 milioni di euro deliberati dal CIPE, segnano il completamento di quell’insieme di opere collegate alla Quadrilatero Marche Umbria. Già vediamo quanto è importante la superstrada, perché è evidente che quanto più ci si collega tanto più ne gode il territorio, e ne trae certamente beneficio fortissimo Macerata dove c’era già l’impegno della Regione che ovviamente manterremo. In generale, il potenziamento di infrastrutture aiuta nel quadro del rilancio del territorio e nello sviluppo dell’economia. E’ una buona notizia, si tratta di fondi importanti anche se qualche opera manca all’appello, ma andiamo avanti con tutte quelle che riusciamo a incamerare, significa ridurre le necessità e poterci concentrare quindi su quello che manca”. I tempi, ha concluso il presidente, sono quelli dell’ordinario percorso delle opere pubbliche che sono state già definite.

Hanno partecipato alla presentazione anche il presidente di Quadrilatero spa Guido Perosino, l’on. Irene Manzi, il presidente della Provincia Antonio Pettinari, il sindaco di Macerata Romano Carancini, l’assessore comunale Narciso Ricotta, l’assessore regionale Angelo Sciapichetti.

foto_home

Nel dettaglio, sono stati individuati come prioritari: il terzo e il quarto lotto funzionale della “Pedemontana delle Marche”, per i quali sono stati destinati rispettivamente 50 e 82 milioni di euro; la strada “Intervalli-va di Macerata” con allaccio funzionale alla città di Macerata, tratto Mattei-La Pieve, per la quale sono sta-ti assegnati 34 milioni di euro, da aggiungersi ai 9 milioni di euro già resi disponibili dagli Enti territoriali; l’allaccio della strada statale 77 “della Val di Chienti” alla strada statale 16 “Adriatica” a Civitanova Marche, con la realizzazione della rotatoria e del sottopasso ferroviario, per un importo complessivo di 12 milioni di euro.

La Pedemontana delle Marche sarà realizzata dalla Società Quadrilatero, che ha già avviato gli interventi per la realizzazione del primo lotto, mentre l’Intervalliva di Macerata e le opere di collegamento tra SS16 e SS77 a Civitanova Marche saranno realizzate da Anas.

Ulteriori 20 milioni di euro sono stati destinati ad interventi di completamento e miglioramento delle opere nell’ambito del sistema Quadrilatero.

Il CIPE si è inoltre pronunciato circa il superamento del Piano di Area Vasta che prevedeva l’insediamento di nuove aree produttive, denominate Aree Leader e Aree di implementazione, adiacenti alle nuove direttrici stradali. Le gare espletate nel 2009 e nel 2010 per l’individuazione dei concessionari privati sono state infruttuose a causa della crisi economica sopraggiunta. Nonostante la previsione di ulteriori elementi incentivanti per la valorizzazione delle aree, restano criticità che non consentirebbero l’attivazione delle successive fasi procedurali. Le risorse residue, parti a circa 17 milioni di euro, saranno quindi destinate alla realizzzione delle opere infrastrutturali per il completamento funzionale del sistema Quadrilatero.

Infine, destinati ai Comuni di Serravalle di Chienti e Muccia i contributi economici che erano stati accantonati per le opere compensative nell’ambito della realizzazione della SS77 “della Val di Chienti”, pari a circa 600mila euro, che dovranno essere utilizzati per gli interventi di ricostruzione e ripristino delle infra-strutture stradali danneggiate dal terremoto.

(80)

LEAVE YOUR COMMENT