Home Attualità Prefettura, Osservatorio per monitoraggio incidenti stradali

Prefettura, Osservatorio per monitoraggio incidenti stradali

Prefettura, Osservatorio per monitoraggio incidenti stradali
23
0

Al Palazzo del Governo di Macerata, sede della Prefettura, si è svolto l’incontro dell’Osservatorio per il monitoraggio degli incidenti stradali. Sono intervenuti quali componenti dell’Osservatorio i rappresentanti di Questura, Comando Provinciale Carabinieri, Comando Provinciale Guardia di Finanza, Polizia Stradale, Comando Vigili del Fuoco, Provincia di Macerata, Comandi Polizie Municipali dei Comuni di Macerata, Civitanova Marche, Recanati, Tolentino, Potenza Picena, San Severino Marche, Porto Recanati e Cingoli.

Presenti, inoltre, con il loro rappresentante Asur Marche Area Vasta 3 Macerata – servizio 118, Anas Compartimento per la Viabilità delle Marche, Ufficio Scolastico Regionale Ambito Territoriale di Macerata. Ha preso parte all’incontro anche il referente dell’Ufficio regionale Istat di Ancona fornendo il suo contributo durante la riunione.

Il Prefetto Iolanda Rolli ha aperto i lavori ringraziando tutti i presenti per la loro partecipazione e ha sottolineato l’impegno profuso dalle Forze dell’ordine per garantire la sicurezza della circolazione stradale. Ha poi evidenziato la necessità del contributo fattivo e dell’impegno di tutti i componenti per ottenere proficui risultati di prevenzione diretti all’individuazione delle migliori strategie per il contrasto ai comportamenti pericolosi dei conducenti di veicoli.  Atteggiamenti provocati spesso da distrazioni di varia natura, non ultimo dall’uso di strumenti elettronici, come ad esempio i cellulari, utilizzati non solo per comunicazioni telefoniche ma anche come mezzi di navigazione in rete durante la conduzione dei mezzi.

Al fine di verificare l’andamento degli incidenti stradali nel territorio provinciale il referente Istat ha dato lettura dei dati dell’anno 2017 per la provincia di Macerata, dopodiché sono stati esaminati i dati raccolti nel 2018 da tutti gli organi accertatori e sono stati confrontati con quelli del primo trimestre 2019.

Gli elementi emersi, che saranno portati a conoscenza di tutti i Comuni, hanno fornito agli organi accertatori gli elementi necessari per programmare gli interventi più urgenti per salvaguardare la sicurezza della circolazione stradale, prevenire gli incidenti attraverso servizi mirati e adottare le migliori strategie operative.

I presenti hanno concordato sul fatto che l’Osservatorio rappresenta un utile momento comune di condivisione delle esperienze maturate e di confronto sull’efficacia di alcune misure adottate. E’ stato, poi, condiviso l’obiettivo di promuovere la cultura della prevenzione attraverso attività di formazione ed informazione anche mediante il coinvolgimento delle scuole, al fine di raggiungere anche i più giovani.

Tutti i componenti hanno espresso grande apprezzamento riguardo l’Osservatorio per il monitoraggio degli incidenti stradali che consente di sviluppare azioni sinergiche ed efficaci in tutto il territorio provinciale e, a tal fine, si è deciso di organizzare riunioni periodiche per le successive attività da intraprendere, alle quali invitare anche l’ACI per gli aspetti di competenza.

(23)

LEAVE YOUR COMMENT