Home Attualità Polizia in azione antidroga a Fontescodella e in periferia

Polizia in azione antidroga a Fontescodella e in periferia

Polizia in azione antidroga a Fontescodella e in periferia
157
0

Ancora in azione, nel pomeriggio di ieri, gli agenti della Questura di Macerata e del Reparto Prevenzione Crimine di Perugia, con la collaborazione di unità cinofile antidroga. Setacciate le aree verdi della città, tra le quali in parco di Fontescodella. Qui sono stati identificati alcuni extracomunitari.

Un giovane 19enne originario del Gambia era in possesso di alcune dosi di marijuana pronte per lo spaccio e si trovava sul posto in attesa di clienti. Segnalato alla competente Autorità per il possesso della sostanza.

Un altro soggetto, anch’esso originario del Gambia, è stato invece trovato in possesso di ben sei telefoni cellulari. Tutti gli apparecchi, probabilmente utilizzati per mantenere i contatti con i tossicodipendenti, sono stati sottoposti a sequestro al fine di verificarne la provenienza, non potendo escludere che possano essere oggetto di furto.

Inoltre, grazie al fiuto dei cani antidroga, all’interno del parco di Fontescodella sono state rinvenute e sequestrate ulteriori 25 dosi di sostanza stupefacente, nascoste in vari anfratti.

Nel corso dei servizi, gli agenti hanno anche proceduto al controllo di alcuni casolari abbandonati nella periferia della città, possibili ripari di clandestini. Nelle vicinanze di uno di questi, gli agenti notavano tre ragazzi che stavano confabulando in modo sospetto. Alla vista dell’auto della Polizia, i tre si sono datino alla fuga a piedi facendo perdere le loro tracce. Sul posto rinvenute 5 piante di marijuana di cui 4 verdi e una essiccata per un peso totale di circa 120 grammi. Sono in corso indagini da parte della Squadra Mobile per rintracciare i tre coltivatori.

Nel corso dei servizi svolti ieri, che verranno ripetuti continuamente, sono state identificate 47 persone e sottoposti a controllo 32 veicoli.

Questa mattina, su segnalazione di alcuni residenti, la Polizia è intervenuta nella zona del Tribunale, dove all’interno dei giardinetti vi era un cittadino extracomunitario disteso su una panchina. Al controllo gli agenti sono stati immediatamente aggrediti dal soggetto, un ghanese di 23 anni, privo di documenti, il quale veniva bloccato e accompagnato in questura. L’uomo verrà deferito per il reato di resistenza e violenza a pubblico ufficiale, nonché per essersi rifiutato di declinare le proprie generalità.  

(157)

LEAVE YOUR COMMENT