Home Sport Maceratese-Parma 0-0. Punto prezioso e meritato, vincono i tifosi

Maceratese-Parma 0-0. Punto prezioso e meritato, vincono i tifosi

Maceratese-Parma 0-0. Punto prezioso e meritato, vincono i tifosi
56
0

L’amicizia e la solidarietà per i terremotati hanno fatto incontrare le due tifoserie, che permutando il terzo tempo rugbistico si sono incontrate e incoraggiate a vicenda. Al Centro Fiere consegnati dai tifosi emiliani materiali per le popolazioni colpite dal sisma e degustazioni di prodotti tipici dei Monti Sibillini in abbinamento con quelli parmigiani. Poi insieme allo stadio, dove sono stati esposti due graditi e applauditi striscioni “Centro Italia non mollare!” e “Vicino ai terremotati”. Via alla partita in un’atmosfera di vera festa sportiva, per la solidarietà e per la forza della squadra che i biancorossi avevano di fronte.

Il diesse Stambazzi l’aveva detto che la Maceratese sarebbe corsa ai ripari perché necessitava di punti. E mister Giunti ha messo in pratica lo Stambazzi-pensiero con uno schieramento accorto e attento, che ha dato vita ad una gara maiuscola. Conseguito  un risultato di prestigio che consente il progresso, seppure un piccolo passo, in classifica generale. Insomma, Rata attenta e proficua e super Parma costretto alla divisione della posta.

parma3

Gli schieramenti

Giunti propone due novità: in difesa, davanti a Forte, punta sull’esperienza di Marchetti, schierato laterale destro, con Ventola sul settore opposto e Gattari e Perna centrali. A centrocampo Mestre a destra in luogo dell’acciaccato capitan Quadri (la fascia passa a Gattari), De Grazia a sinistra, mentre centralmente Malaccari è il vice Quadri. Petrilli si fa tutta la fascia destra, fungendo da quinto difensore quando la Maceratese si difende, per poi ripartire con Colombi attaccante centrale e Palmieri a supporto. Apolloni risponde con Zommers in porta; Mazzocchi, Canini, capitan Lucarelli e Nunzella a comporre la cintura difensiva; l’effervescente Corapi, Giorgini e Scavone nel reparto mediano e Nocciolini con Calaiò davanti, con Benassi a supporto.

parma1

Primo tempo

Al 3’ Nocciolini si libera bene sul settore di destra ma calcia alto.

Un minuto dopo Ventola prova la conclusione di forza. La Maceratese vive un buon momento davanti a Zommers e dimostra di non patire di timori reverenziali.

 8’: bomba a mezza altezza di Petrilli su calcio di punizione. Zommers si distende e devìa in calcio d’angolo.

15’: la Rata insiste in area parmigiana con due angoli consecutivi, ma senza graffiare. Alla fine fallo di confusione.

21’: Nocciolini sfrutta un rilancio corto di Marchetti per puntare a sinistra e battere forte, ma alto.

24’: Colombi e Palmieri si involano, poi tenta con il sinistro Colombi ma guadagna solo un angolo, seguìto da un altro, senza esito.

28’: giallo a Malaccari.

30’: prima Ventola si accentra e bombarda, Zommers para. Poi la Rata ruba palla e sul cross a centro area di Petrilli, Palmieri prova in drop la deviazione di sinistro ma trova l’opposizione di un difensore, provvidenziale per i parmigiani.

33’: il folletto Corapi guadagna il fondo destra e prova il tiro-cross, ma Forte vigila, scortato da Perna.

Dopo Petrilli, anche Mestre viene sanzionato.

40’: ammonito anche Nunzella per aver calciato il pallone dopo il fischio di Volpi.

43’: ammonito Canini per fallo tattico su Colombi in ripartenza dopo un corner del Parma.

Dopo 2’ di recupero si va al riposo sul nulla di fatto.

Zommers neutralizza la punizione di Petrilli
Zommers neutralizza la punizione di Petrilli

Secondo tempo

Si riparte con il numero 3 ospite Saporetti in luogo di Benassi.

5’: Nocciolini prova la “bicicletta” ma Forte scorta il pallone con gli occhi in fallo di fondo.

Ora il Parma difende a 3 con Canini, capitan Lucarelli ed il neo entrato Saporetti. Apolloni opta per il 3-4-3.

8’: De Grazia si invola e Lucarelli lo stende, ma l’arbitro gli risparmia il cartellino giallo, tra la disapprovazione del pubblico.

12’: Baraye per Mazzocchi.

Intanto Petrilli è sempre più vicino alla linea mediana. Giunti di fatto vara il 4-4-2.

16’: Calaiò termina sul taccuino dell’arbitro per un fallo da tergo su Malaccari in ripartenza.

21’: Petrilli si inventa un missile da calcio piazzato di rara potenza, che costringe Zommers alla deviazione spettacolare in tuffo.

Poco dopo il numero 11 chiude alla grande su Scavone, meritandosi gli applausi scroscianti del pubblico vista la sua onnipresenza.

27’: Allegretti per Palmieri e Franchini per Mestre, doppio cambio ordinato da Giunti.

32’: Forte blocca sulla linea scortato da Gattari dopo un tentativo dalla sinistra dei gialloblù.

Con l’entrata di Franchini è lui il giocatore più avanzato sul settore di destra, a supporto di Allegretti e Colombi, mentre Petrilli agisce in copertura.

35’: retropassaggio di testa di Gattari per Forte, rischioso ma redditizio. Il numero 22 si accartoccia sul pallone e neutralizza la minaccia.

Apolloni inserisce Evacuo, un’altra titolata bocca da fuoco,  per Nocciolini.

L’applauso corale del pubblico scorta la Rata. I biancorossi stanno dando davvero tutto contro la corazzata Parma. Intanto dalla Curva Just si alza il coro: ”Ringraziamo gli Ultras di Parma” con altro applauso collettivo.

44’: Broli per Ventola.

46’: sugli sviluppi di un corner dalla sinistra di Petrilli, Baraye prova a ripartire, Malaccari lo anticipa e ci scappa un insidioso lob che costringe Zommers alla deviazione in angolo, dopo che il pallone incoccia sulla parte alta della traversa. L’estremo parmigiano non è d’accordo, vorrebbe la rimessa dal fondo.

47’: ammonito De Grazia.

Su una punizione della Maceratese dalle retrovie si conclude il confronto. Davide ha retto contro Golia! La Maceratese muove di nuovo la classifica dopo due stop consecutivi al termine di un impegno sulla carta giudicato proibitivo.

MACERATESE-PARMA 0-0

MACERATESE: 22 Forte; 5 Marchetti, 6 Gattari (Cap.), 24 Perna, 14 Ventola (44’ st 3 Broli); 20 Mestre (27’ st 23 Franchini), 19 Malaccari, 7 De Grazia; 11 Petrilli; 9 Colombi, 16 Palmieri (27’ st 15 Allegretti). (A disp. 1 Moscatelli, 2 Gremizzi, 4 Bondioli, 8 Quadri, 10 Turchetta, 12 Cantarini, 17 Amedeo Massei, 21 Bangoura). All. Federico Giunti

PARMA: 1 Zommers, 2 Canini, 4 Corapi, 6 Lucarelli (Cap.), 7 Mazzocchi (12’ st 10 Baraye), 8 Giorgino, 9 Nocciolini (36’ st 32 Evacuo), 18 Calaiò, 20 Benassi (1’ st Saporetti), 21 Nunzella, 29 Scavone (A disp. 22 Coric, 5 Miglietta, 11 Melandri, 17 Guazzo, 23 Ricci, 28 Simonetti, 31 Messina, 33 Fall). All. Luigi Apolloni

ARBITRO: Manuel Volpi di Arezzo (assistenti Lorenzo Li Volsi di Firenze e Alessio Berti di Prato)

NOTE: ammoniti Giorgino, Malaccari, Petrilli, Mestre, Nunzella, Canini, Calaiò, De Grazia, angoli 7-2, spettatori 1.200 circa, rec. 2’+4’.

RISULTATI 13° GIORNATA LEGA PRO GIRONE B

Albinoleffe-Bassano 2-2

Ancona-Lumezzane 0-1

Gubbio-Santarcangelo 1-0

Padova-FeralpiSalò 2-1

Pordenone-Reggiana 2-0

Venezia-Sudtirol 2-0

Forlì-Modena 1-2

Mantova-Fano 0-1

Maceratese-Parma 0-0

Sambenedettese-Teramo (dom)

CLASSIFICA

Bassano Virtus, Venezia 26; Parma 25; Reggiana, Pordenone 24; Padova, Gubbio 22; FeralpiSalò, Sambenedettese 21; AlbinoLeffe 20; Santarcangelo 16; Lumezzane, Fano 13; Ancona 12; Südtirol, Modena, Maceratese 11; Teramo 10; Mantova 9; Forlì 5.

Maceratese e Lumezzane una partita in meno

 

(56)

LEAVE YOUR COMMENT