Home Sport Lube accolta in Comune, Civitanova Marche celebra lo scudetto

Lube accolta in Comune, Civitanova Marche celebra lo scudetto

Lube accolta in Comune, Civitanova Marche celebra lo scudetto
49
0

La Lube Volley è stata accolta nella sala consiliare del Comune di Civitanova Marche per celebrare la vittoria del terzo Scudetto consecutivo, il settimo nella storia del Club.

Il sindaco Fabrizio Ciarapica, l’assessore Roberta Belletti, il presidente del Consiglio Comunale Claudio Morresi e il consigliere Simone Garbuglia hanno reso omaggio al team biancorosso.

A guidare la delegazione della squadra di volley più vincente del ventunesimo secolo c’era il vice presidente e amministratore delegato Albino Massaccesi.

Al suo fianco l’head coach Gianlorenzo Blengini, che ha ricordato come in pochi al di fuori del gruppo squadra avrebbero preventivato l’ennesimo trionfo dopo l’impatto difficile con la Semifinale, il secondo allenatore Romano Giannini, lo scout-man Alessandro Zarroli, il responsabile della logistica Claudio Leonardi.

Poi i 14 giocatori che hanno difeso sul campo il tricolore, regalando una gioia immensa alla città, a tutte le Marche e ai tanti tifosi in Italia e nel mondo.

Nella sala con al centro esposta la Coppa dello Scudetto di SuperLega Credem Banca, hanno preso la parola il capitano Osmany Juantorena, con la speranza di continuare a conquistare titoli in biancorosso, e il centrale Robertlandy Simon, che ha ripercorso il cammino straordinario con la maglia dei cucinieri unendo i ringraziamenti all’addio. Lo ha fatto stile  Simon, con simpatia: “Ora basta vincere!”

lube

La cerimonia si è aperta con un saluto del primo cittadino Fabrizio Ciarapica, che ha ringraziato i campioni per “l’ennesimo grande risultato sportivo in grado di dare lustro a Civitanova consolidando un legame stretto nel corso degli anni”.

“Ogni concittadino sente sua la Lube – ha ripetuto con orgoglio il sindaco –, siamo fieri di avere una squadra di tale blasone che porta il nome della città ai vertici italiani e mondiali con grandi risultati”.

“Siamo grati all’amministrazione – ha replicato il vice presidente biancorosso Albino Massaccesi –. Credo sia la prima volta che si riesca a festeggiare in municipio poche ore dopo la vittoria con la squadra al completo. Speriamo che ci siano altre occasioni così. Noi della Lube dobbiamo ringraziare questa città, che ci ha dato un palazzetto importante, e siamo contenti di aver portato il nome di Civitanova al più alto livello in tutto il mondo con le nostre imprese sportive. Un piacere dare continuità ai risultati, un dovere festeggiare con l’amministrazione. Il settimo Scudetto globale, il terzo consecutivo, anzi il quarto se contiamo il torneo sospeso, è solo l’ultimo dei titoli vinti da una società che ha fatto la storia degli ultimi vent’anni della pallavolo italiana e forse anche internazionale. Portiamo i saluti della proprietà, che oggi non è riuscita a essere presente per motivi di lavoro. D’altronde proprio i tanti impegni della Cucine Lube sono vitali per il mantenimento di una realtà così importante come la Lube Volley. Dopo ogni successo chiediamo un sostegno sempre maggiore a Civitanova e promettiamo di fare del nostro meglio per ripeterci”.

Gli amministratori comunali hanno consegnato ai biancorossi una targa celebrativa. Poi ampio spazio a fotografi, telecamere e interviste per immortalare il momento.

(49)

LEAVE YOUR COMMENT