Home Cultura Licenze Poetiche, a Macerata il 15° Festival di poesia

Licenze Poetiche, a Macerata il 15° Festival di poesia

Licenze Poetiche, a Macerata il 15° Festival di poesia
85
0

Presentato in Municipio il Festival internazionale di poesia aggiornata Licenze Poetiche, curato da Alessandro Seri e dall’associazione culturale Licenze Poetiche per il Comune di Macerata, giunto quest’anno alla quindicesima edizione.

“Questa quindicesima edizione – ha detto in apertura della conferenza stampa di presentazione  l’assessore alla Cultura, Stefania Monteverde  –  giunge sul solco di un lungo lavoro di ricerca che svolge l’associazione Licenze poetiche e Alessandro Seri. Un’interessante iniziativa che implementa la nostra attività culturale”.

“Quando abbiamo iniziato nel 2002 – ha affermato Seri – eravamo un gruppo di giovani, ora siamo cresciuti così come è cresciuto il Festival, una piccola rassegna ma di  riferimento. Nel corso degli anni a Licenze Poetiche abbiamo avuto i più importanti nomi della poesia contemporanea. Tra questi voglio ricordare gli americani Jack Hirschman, Rachel Blau DuPlessis, John Taggart e Robert Viscusi, l’israeliano Ythzack Laor, la peruviana Roxana Crisologo, la svedese Agneta Falk. Tra gli italiani basta citare i nomi di Milo De Angelis, Franco Buffoni, Antonella Anedda e Maria Grazia Calandrone per far comprendere la portata dell’evento che ormai si attesta come uno tra i più importanti appuntamenti di poesia in Italia”.

Quest’anno, per festeggiare l’evento, due tra i più importanti poeti europei arriveranno a Macerata: il greco Sotirios Pastakas e l’italiano Valerio Magrelli.

Sicuramente siamo di fronte al più longevo festival di poesia delle Marche. Con gli anni la rassegna maceratese ha assunto una sua fisionomia ben precisa dando ad ognuno dei giorni dell’evento un significato particolare.

Mercoledi 18 è consacrato alla poesia marchigiana e quest’anno saranno ospiti presso la Biblioteca della Poesia di Borgo Ficana, introdotte da Renata Morresi, le poetesse Dorinda Di Prossimo e Anna Elisa De Gregorio.

Giovedi 19 si indaga sul rapporto tra la poesia e la filosofia, evento realizzato in collaborazione con la Scuola Popolare di Filosofia. Affronteranno il tema della parola poetica filosofica e religiosa il filosofo e teologo Francesco Giacchetta e il poeta Davide Nota.

Sotirios Pastakas
Sotirios Pastakas

Venerdi 20 è la giornata che vede come protagonista la poesia internazionale e quest’anno tocca al grande poeta greco Sotirios Pastakas, nato a Larissa nel 1954, tradotto in più di 12 lingue e membro, dal 2001, della prestigiosa World Poetry Academy. Pastakas, introdotto da Marco Di Pasquale, incontrerà il pubblico alle 21,30 di venerdi alla sala Castiglioni della Biblioteca Mozzi Borgetti.

 

Valerio Magrelli
Valerio Magrelli

Infine, sabato 21, alle ore 18, nella splendida cornice di Palazzo Buonaccorsi, introdotto da Alessandro Seri, l’incontro con colui che viene considerato dalla critica come il più importante poeta italiano contemporaneo: Valerio Magrelli.

Magrelli, nato nel 1957, collabora con diversi quotidiani tra cui Repubblica, in poesia ha ricevuto premi in ogni dove e di grande prestigio tra cui quello nazionale per la traduzione conferitogli dalla presidenza della Repubblica. Ha curato la sezione poesia della Biennale di Venezia. A Macerata presenterà i suoi ultimi lavori “Millenium Poetry, viaggio sentimentale nella poesia italiana”, “Il sangue amaro”, “Geologia di un padre” e la raccolta intitolata “Poesie 1980 – 1992”.

(85)

LEAVE YOUR COMMENT