Home Attualità I Lions di Desenzano in visita alle aziende terremotate sostenute

I Lions di Desenzano in visita alle aziende terremotate sostenute

I Lions di Desenzano in visita alle aziende terremotate sostenute
64
0

Un gruppo del Lions Club Desenzano Lago, di Desenzano del Garda in provincia di Brescia, è in visita nel weekend tra Macerata e l’entroterra appenninico colpito dal terremoto. I soci del club si sono attivati in questi anni per sostenere le imprese dell’agroalimentare attraverso l’acquisto di prodotti delle aziende terremotate.

Il programma prevede un tour guidato alla scoperta delle bellezze del capoluogo e un incontro con il sindaco Romano Carancini e con Francesco Fucili, presidente di Coldiretti Macerata che in questi anni ha agevolato, tra le altre, anche questa concreta azione di solidarietà. Le visite toccheranno Sferisterio e Palazzo Buonaccorsi, con la Pinacoteca antica e moderna, il Museo della Carrozza e la Galleria dell’Eneide.

Il sindaco Romano Carancini afferma: “Sono molto orgoglioso di aprire le porte della città di Macerata al gruppo Lions Club di Desenzano del Garda, composto da persone che nella loro sensibilità hanno dimostrato fin da subito un’attenzione profonda e sincera nei confronti del nostro territorio e delle tante comunità che si sono ritrovate, dall’oggi al domani, private delle loro certezze. Spero che le bellezze del capoluogo possano conquistare ancora di più queste anime gentili, affinché scoprano anche il valore storico-culturale di una terra che non si arrende.”

Domenica il gruppo sarà accompagnato a visitare le aziende nella zona di Fiastra e Visso che, anche grazie al loro contributo, sono riuscite a sopravvivere alla distruzione del terremoto e ancora oggi combattono per far fronte alle lentezze burocratiche che frenano la ricostruzione.

“È proprio grazie alla solidarietà di privati come quella che ci ha dimostrato il Lions di Desenzano che le nostre aziende sono state incoraggiate nell’andare avanti – commenta il presidente Fucili –. Donatori che negli anni sono rimasti al fianco delle nostre imprese garantendo un appoggio non solo morale ma anche economico che ha consentito agli imprenditori di fare investimenti, di ristrutturare laboratori, di continuare a trasformare i propri prodotti e andare sui mercati. Aziende, strutturate e giovani, che hanno goduto di questi aiuti che arrivano da persone che hanno ben capito l’importanza del presidio territoriale fatto dalle nostre imprese agricole. Ora ci aspetta un’altra sfida che è quella di incrementare i flussi turistici e far conoscere le bellezze culturali del nostro territorio. Portando persone nei nostri luoghi a visitare gli scrigni nascosti rappresentati da chiese, palazzi storici, musei possiamo dare nuove possibilità di rilancio e mercato alle imprese che, dopo aver superato l’emergenza, potranno guardare al futuro con maggiore ottimismo”.

(Nella foto: Achille Mattei, presidente del Lions Club Desenzano del Garda)

(64)

LEAVE YOUR COMMENT