Home Attualità Controllo a locale di Civitanova Marche, sequestrata droga

Controllo a locale di Civitanova Marche, sequestrata droga

Controllo a locale di Civitanova Marche, sequestrata droga
318
0

La scorsa notte una nota e frequentata discoteca di Civitanova Marche è stata sottoposta a un approfondito controllo che ha mobilitato Polizia, Carabinieri, Guardia di Finanza a Vigili del Fuoco. Il lavoro delle forze dell’ordine è avvenuto in condizioni difficili, per l’affollamento del locale, la confusione, la presenza di persone in stato di ebrezza, in qualche caso colte da malore a causa dell’alcol.

Le verifiche hanno riguardato licenze, rispetto dei limiti di capienza, vendita di bevande alcoliche ai minori. L’unità cinofila antidroga della Guardia di Finanza, ha inoltre controllato numerose persone sia all’interno che all’esterno del locale, al fine di prevenire e reprimere detenzione e uso di sostanze stupefacenti.

Alcune dosi di cocaina sono state rinvenute sulle scale di ingresso esterne e altre dosi di hashish erano in possesso di un giovane di 21 anni residente in provincia di Ancona che è stato segnalato alla competente Autorità quale assuntore di sostanze stupefacenti. Due ragazzi ubriachi di 27 e 21 anni residenti in provincia di Fermo verranno sanzionati avendo violato l’articolo di legge che vieta di trovarsi in luogo pubblico in stato di ubriachezza.

Fra le cose rilevate, gli agenti in borghese, entrati nel locale verso le ore 3.30, una barista del locale che stava somministrando alcolici a un cliente poi identificato per un giovane 23 anni residente in provincia. Ai due sono state contestate le rispettive violazioni amministrative. La barista per aver venduto alcolici dopo le ore 3 mentre il ragazzo per aver consumato bevande alcoliche quando la vendita non era consentita.

Un’altra ragazza di 19 anni di origini pugliesi è stata trovata dagli agenti nei bagni del locale in grave stato di manifesta ubriachezza, tanto da dover essere subito soccorsa da un’ambulanza della Croce Rossa e trasportata all’Ospedale. Anche a lei sarà contestata e verbalizzata la violazione amministrativa di ubriachezza in luogo pubblico.

Mentre erano ancora in corso i controlli di Polizia, verso le 4.30 gli agenti sono intervenuti insieme al personale di servizio per sedare una lite fra giovani che era scoppiata all’esterno del locale, evitando ulteriori conseguenze.

 Fra i giovani veniva identificato un cittadino marocchino di 34 anni, in stato di evidente ubriachezza e agitazione, pluripregiudicato per vari reati tra i quali alcuni di particolare gravità legati allo spaccio di sostanze stupefacenti. Anche quest’ultimo verrà contravvenzionato per ubriachezza in luogo pubblico e denunciato per disturbo al riposo delle persone.

Complessivamente sono state identificate 43 persone. Anche gli addetti al servizio di sicurezza del locale sono stati verificati circa il possesso di tutte le autorizzazioni richieste. Le posizioni sono al vaglio della Divisione di Polizia Amministrativa della Questura di Macerata.

Locali pubblici, discoteche, night club e circoli privati della provincia sono oggetto da mesi di un capillare dispositivo di controllo voluto dal questore Antonio Pignataro, con attività connesse al contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti e dell’abuso di alcool.

(318)

LEAVE YOUR COMMENT