Home Attualità Civitanova Marche, secondo screening per studenti e personale

Civitanova Marche, secondo screening per studenti e personale

Civitanova Marche, secondo screening per studenti e personale
37
0

Venerdì 29 gennaio si apre a Civitanova Marche la seconda fase della campagna di prevenzione contro il contagio da Covid-19 rivolta alle scuole e finanziata dal Comune.

La campagna prevede la possibilità di effettuare tamponi rapidi e gratuiti a studenti, personale docente e non docente degli Istituti superiori del territorio comunale.

Il 29, 30 e 31 gennaio, si ripeterà lo screening che nel primo periodo ha coinvolto 511 persone, di cui due risultate positive. La Giunta comunale ha deliberato questa ulteriore misura poichè da lunedì prossimo rientrerà a scuola un’altra parte degli studenti.

“Perseveriamo a farci guidare dalla logica della prevenzione – spiega il sindaco Fabrizio Ciarapica annunciando il nuovo provvedimento –. Abbiamo deciso di effettuare anche per i prossimi tre giorni i tamponi gratuiti a tutti coloro che non hanno fatto il test la settimana scorsa e dar loro una ulteriore possibilità, anche se sono rientrati in classe il 25 gennaio”.

Pertanto, studenti e personale scolastico delle Superiori potranno usufruire della campagna di screening, da venerdì 29 fino a domenica 31 gennaio, presso il presidio sanitario della Clinica Villa Pini antistante lo stadio, in modalità drive-in con orario continuato dalle ore 8 alle 18. Non serve la prenotazione, è necessario presentarsi muniti di documento di identità e tessera sanitaria.

Il sindaco Fabrizio Ciarapica rivolge il suo appello soprattutto agli studenti invitandoli a partecipare a questo secondo tracciamento e dimostrare senso di responsabilità e collaborazione

“Purtroppo l’epidemia continua a mostrare il suo volto più duro – afferma il sindaco –. É dunque fondamentale non abbassare il livello di attenzione e osservare le norme a cui oramai siamo abituati. Parallelamente a questo, bisogna continuare con il monitoraggio e lo screening, che rappresentano un’operazione di prevenzione decisiva per consentire lo svolgimento in sicurezza delle attività didattiche”.

I dirigenti scolastici, a cui è stata inviata una informativa, si occuperanno di far arrivare a tutti gli interessati le giuste indicazioni.

(37)

LEAVE YOUR COMMENT