Home Attualità Civitanova Marche, scuole chiuse e problemi con l’acquedotto

Civitanova Marche, scuole chiuse e problemi con l’acquedotto

Civitanova Marche, scuole chiuse e problemi con l’acquedotto
123
0

A causa del terremoto che ha colpito la nostra Provincia, il Comune di Civitanova Marche ha deciso la chiusura delle scuole di ogni ordine e grado e degli asili nido chiusi venerdì 28, sabato 29 e lunedì 31 ottobre.

Le lezioni riprenderanno giovedì 3 novembre in base al calendario scolastico regionale, che stabilisce anche la chiusura del 2 novembre.

“In questo momento di incertezza – ha detto il sindaco Tommaso Claudio Corvatta – stiamo intensificando i controlli e abbiamo preferito chiudere le scuole, in applicazione del principio di precauzione e di tutela dell’incolumità dei bambini e dei lavoratori”.

Proseguono i controlli sul territorio di Civitanova dopo il sisma. A seguito del sopralluogo effettuato questa mattina da parte dei tecnici comunali e di Atac, si sono evidenziati fessurazioni nei pilastri del serbatoio dell’acquedotto comunale di Civitanova Alta. Nessun disservizio per le utenze, ma si procederà alla programmazione senza urgenza di un intervento di consolidamento. I lavori consistono nella realizzazione di una cerchiatura dei pilastri danneggiati in modo tale da migliorare la risposta alle sollecitazioni sismiche e, se possibile, realizzando un adeguamento alla normativa attuale che andrà valutato.

Il Comune precisa che il servizio idrico è garantito e che l’Atac (gestore dell’impianto) si sta già attivando per le altre verifiche tecniche strutturali necessarie.

(123)

LEAVE YOUR COMMENT