Home Lifestyle Cantine Fontezoppa e Anffas insieme, creata un’etichetta

Cantine Fontezoppa e Anffas insieme, creata un’etichetta

Cantine Fontezoppa e Anffas insieme, creata un’etichetta
26
0

Le Cantine Fontezoppa a Civitanova Marche sono state visitate giovedì scorso dai ragazzi della Tribù, il progetto di lavoro protetto dell’Anffas Sibillini, insieme ai loro accompagnatori.

Nella mattinata trascorsa tra botti e bottiglie, i ragazzi hanno svolto alcune mansioni da cantiniere, sotto la supervisione dei collaboratori di Fontezoppa, partecipando alle fasi di sboccatura del vino e poi all’etichettatura di un Pepato (uno dei vini rossi protagonisti della cantina civitanovese, ottenuto da uve Vernaccia Nera raccolte a mano) in un’edizione davvero speciale.

Cantine Fontezoppa

Infatti, durante i laboratori d’arte grafica e creativi dell’Anffas Sibillini, i ragazzi della Tribù hanno creato tramite collage delle opere da cui è stata ricavata un’etichetta per il Natale, che è utilizzata per una limited edition di Pepato.

Cantine Fontezoppa

Nel periodo delle feste natalizie, una parte dei ricavi della vendita di queste bottiglie Fontezoppa/Tribù verrà donata dall’azienda civitanovese all’Anffas Sibillini.

La bottiglia è acquistabile direttamente nel punto vendita di Cantine Fontezoppa, a Civitanova Marche in c.da San Domenico 38, e nei pacchi dono dell’Anffas Sibillini.

La Tribù è il progetto portato avanti da due anni dall’Associazione Onlus con sede a San Ginesio, che promuove lo sviluppo delle autonomie di ragazzi con disabilità intellettive e/o relazionali grazie alla realizzazione di varie attività, anche di tipo lavorativo.

Cantine Fontezoppa

Questo progetto coinvolge diverse aziende amiche, tra cui Cantine Fontezoppa – ha spiegato Giuseppe Monaldi, coordinatore Anffas Sibillini –. I ragazzi percepiscono l’importanza di un lavoro e questa loro serenità viene trasmessa poi alle famiglie. La Tribù è un’iniziativa di prospettiva, perché il fine è proprio quello di dare ai ragazzi strumenti che possano trasformare il lavoro protetto in un futuro lavoro vero e proprio, capace di renderli più autonomi nel momento in cui noi genitori non potremo più prenderci cura di loro”.

Cantine Fontezoppa

La collaborazione che abbiamo aperto con l’Anffas Sibillini ci onora – ha sottolineato Mosè Ambrosi, amministratore di Cantine Fontezoppa –. La loro energia è travolgente ed è un piacere lavorare fianco a fianco con i ragazzi dell’Associazione. È un’esperienza che ripeteremo e invito gli imprenditori del territorio a entrare in questo progetto e allargare così la community della Tribù”.

La giornata si è conclusa con un pranzo offerto dalla Locanda Fontezoppa.

(26)

LEAVE YOUR COMMENT