Home Attualità Camerino, avvicendamento al comando della Guardia di Finanza

Camerino, avvicendamento al comando della Guardia di Finanza

Camerino, avvicendamento al comando della Guardia di Finanza
146
0

Il Capitano della Guardia di Finanza Alessandro Tomei lascia la Tenenza di Camerino per assumere il comando della Compagnia di Capodichino. Nei due anni di permanenza al comando delle Fiamme Gialle della città ducale, Tomei ha conseguito brillanti risultati di servizio, tra cui si ricordano le Operazioni “Anubi” (che ha portato alla luce centinaia di casi di indebita percezione del contributo di autonoma sistemazione, concesso agli sfollati del sisma), “Grande Muraglia” (una maxi frode fiscale con imprese collocate in diverse regioni italiane, conclusa con sequestri patrimoniali per oltre 11milioni di euro), “El Dorado” (riguardante una frode milionaria nella gestione dei servizi di accoglienza degli sfollati del sisma, conclusa con sequestri patrimoniali di oltre 1milione di euro, tra cui 19 lingotti d’oro) e altre ancora.

Al suo posto si è insediato il Tenente Francesco Di Prinzio, classe 1994, originario di Sant’Eusanio del Sangro (CH). Coniugato, si è arruolato nel Corpo nel 2013 ed ha frequentato l’Accademia della Guardia di Finanza fino al 2018.

Al termine dell’attività addestrativa è stato assegnato, come suo primo incarico, al Gruppo di Tortona, dove ha ricoperto l’incarico di Comandante del Nucleo Operativo e poi, da agosto 2019, quello di Comandante della Compagnia di Tortona.

Laureato in Scienze della Sicurezza Economico-Finanziaria, è attualmente iscritto al corso di laurea in Giurisprudenza presso l’Università degli Studi di Bergamo.

(Nella foto: il Cap. Alessandro Tomei e il Ten. Francesco Di Prinzio)

(146)

LEAVE YOUR COMMENT