Home Sport ARES Macerata, pareggio prezioso con le campionesse di Forlì

ARES Macerata, pareggio prezioso con le campionesse di Forlì

ARES Macerata, pareggio prezioso con le campionesse di Forlì
21
0

ARES Safety Macerata e le campionesse d’Italia dell’Italposa Forlì vincono una partita a testa (1-0; 0-9) nel match giocato sul diamante di via Cioci per l’ultima giornata del girone di andata della Serie A1 di Softball.

E’ il terzo pareggio consecutivo delle maceratesi, questa volta quanto mai prezioso perché conquistato con una certa sorpresa contro le forti romagnole, ma anche per la tenace prestazione in gara 1 che ha portato al successo.

Di fronte si sono trovate le sorelle maceratesi Giorgia e Ilaria Cacciamani, la prima con la squadra di casa, la seconda perno di Forlì.

A seguirle con emozione papà Franco (dirigente di Macerata Softball), mamma Loretta e Zoe, la golden retriever di famiglia.

Giorgia si è tolta la soddisfazione di rifilare un doppio alla più titolata sorella, Ilaria in gara 1 ha fatto il suo in pedana e nella seconda partita è stata determinante in attacco, da campionessa quale è, per il largo risultato della sua squadra.

ARES Macerata
La famiglia Cacciamani: Loretta, Ilaria, Franco, Giorgia e Zoe

Gara 1 vede il predominio delle difese, generato soprattutto in pedana dallo straordinario pitching duel tra Ilaria Cacciamani Luana Luconi.

ARES Macerata controlla bene, non commette errori particolari e regge il confronto con le tricolori.

Si decide solamente per un dettaglio nel sesto inning, una palla non trattenuta dal catcher su cui Elisa Grifagno, in precedenza autrice di un doppio, va a punto per l’1-0 Macerata che sarà anche risultato finale.

Forlì ha avuto, specialmente nelle prime riprese, le migliori occasioni per portarsi in vantaggio.

Ma l’attenta difesa maceratese alle spalle di Luana Luconi è sempre riuscita a scardinare le situazioni più pericolose per regalare a Macerata una vittoria importantissima.

ARES Macerata
Elisa Grifagno a punto

In gara 2 la storia è diversa, per via del dominio che sta imponendo in questi ultimi turni di campionato Kelly Barnhill in pedana per Forlì.

Proveniente dalla Florida University, sul diamante di via Cioci mette insieme 12 strikeout in cinque riprese con sole due valide e nessun punto concesso.

Altrettanto dominante l’attacco di Forlì, che sblocca immediatamente il punteggio con il doppio di Carlotta Onofri, per poi dilagare dal terzo inning in poi.

Un fuoricampo di Ilaria Cacciamani porta le romagnole sul 4-0, mentre successivamente sale in cattedra Alice Spiotta con un doppio e un triplo.

Da aggiungere poi una volata di sacrificio di Noemi Cortesi e un altro RBI di Ilaria Cacciamani.

A fissare il punteggio sul 9-0 finale in cinque riprese ci pensa Ilaria Rubanu con la prima valida, e primo punto portato a casa, della sua carriera.

ARES Macerata
Cacciamani contro: Ilaria in pedana e Giorgia in battuta

La conclusione del girone d’andata in A1 Softball vede MKF Bollate sempre più al comando, seguita da Inox Team Saronno e tre squadre appaiate al terzo posto. Posizione tranquilla di ARES Safety, con le ragazze di Marta Gambella al sesto posto.

Il giro di boa del campionato determina anche la griglia della Final Four di Coppa Italia che si giocherà a Forlì il 22 giugno.

Il regolamento prevede che per la qualifica alla Coppa Italia si tiene conto delle sole partite con le lanciatrici AFI (Atleti di Formazione Italiana) in pedana, nel solo girone di andata.

ARES Macerata rimane fuori per pochissimo. Le semifinali saranno tra MKF BollateInox Team SaronnoRheavendors Caronno e Italposa Forlì.

ARES Macerata
Marta Gambella, a sinistra, con alcune giocatrici

RISULTATI

Pubbliservice Old Parma – Thunders Castelfranco Veneto 5-6; 0-3
MKF Bollate – Rheavendors Caronno 7-0 (6°); 1-0
ARES Safety Macerata – Italposa Forlì 1-0; 0-9 (5°)
Bertazzoni Collecchio – Mia Office Blue Girls Pianoro 2-10; 5-7
Riposa Inox Team Saronno

CLASSIFICA

MKF Bollate (15 vittorie – 1 sconfitta, .938); Inox Team Saronno (11-3, .786); Rheavendors Caronno, Italposa Forlì, Mia Office Blue Girls Pianoro (10-6, .625); ARES Safety Macerata (6-10, .375); Thunders Castelfranco Veneto(4-12, .250); Bertazzoni Collecchio (3-11, .214); Pubbliservice Old Parma (1-15, .063)

(21)

LEAVE YOUR COMMENT