Home Attualità Incontri di “Macerata che sarà” con media locali e quartieri. Video, interviste
  Previous Video "Porte sociali" a Civitanova per i problemi dei cittadini
  Next Video Mobilità sostenibile nel giorno di "M'illumino di meno"

Incontri di “Macerata che sarà” con media locali e quartieri. Video, interviste

48
0

Proseguono gli incontri per valorizzare le innumerevoli potenzialità culturali della città, il pregevole patrimonio artistico, i positivi riscontri in termini ambientali e di qualità della vita per creare opportunità di lavoro, di incontro, socializzazione e di sviluppo tecnologico. Questa la sfida per la Macerata che sarà lanciata dagli operatori del mondo dell’informazione chiamati ieri sera ad esprimere la visione di città che l’opinione pubblica percepisce e che desidera per il futuro.

Sono stati infatti i giornalisti, ieri pomeriggio, i protagonisti del terzo incontro della campagna  di ascolto che porterà alla redazione di un progetto condiviso e partecipato della Macerata di domani. Un laboratorio di progettazione e di partecipazione per pensare la città futura nel quale, contrariamente a quanto hanno scelto di fare altre città, l’amministrazione comunale ha voluto coinvolgere anche gli organi di informazione.

Immagine2
Da sin: il sindaco Carancini, Colombi, Giaconi

“Voi siete in campo insieme a noi” ha detto il sindaco Romano Carancini “siete attori importanti perché avete antenne sul territorio attente a captare cosa la città percepisce. Il vostro punto di vista è importante e l’Amministrazione comunale ha scelto di inserirvi a pieno titolo in questa campagna di ascolto che ha già raccolto interessanti spunti e opinioni dalle associazioni di categoria, dal mondo del volontariato e dagli ordini professionali.”

Presenti all’incontro di ieri pomeriggio giornalisti e collaboratori di Cronachemaceratesi, Emmaus, E’Tv, Il Corriere Adriatico, Il Messaggero, MCNET,  Radio Nuova Macerata.

Lo spazio di partecipazione e il laboratorio di progettazione della città si arricchiranno nei prossimi giorni di altri due punti di vista fondamentali per costruire la Macerata del futuro,  quello di chi vive nelle frazioni e nei quartieri periferici e quello delle istituzioni e organismi pubblici.

Il primo appuntamento con Quartieri e Frazioni al centro è per venerdì 19 febbraio, alle ore 21 nella Sala Castiglioni della Biblioteca Mozzi Borgetti. Dopo i saluti iniziali, il sindaco Romano Carancini illustrerà la Campagna di ascolto per il futuro della città. A seguire l’intervento di uno degli esperti del gruppo InnoHit,  che supporta le amministrazioni pubbliche nella gestione di progetti innovativi nell’ambito dell’ Unione Europea, su Il futuro in cerca di città. Subito dopo Le diverse visioni di città con i contributi alla discussione da parte degli intervenuti, la condivisione delle questioni emerse e la conclusione dei lavori.

Moderatore della serata Massimiliano Colombi (sociologo), componente della squadra di lavoro del gruppo InnoHit insieme a Marco Marcatili (economista), Emanuele Frontoni (esperto di tecnologia informatica) e Andrea Giaconi cui spetterà il compito di fare sintesi e concretizzare il lavoro tecnico e progettuale.

L’appuntamento con le istituzioni è invece fissato per sabato 20 febbraio nella sala Giunta del Comune mentre i risultati della campagna di ascolto saranno resi noti il 9 marzo, al Teatro Lauro Rossi nel corso di un incontro aperto a tutta la città.

(48)

LEAVE YOUR COMMENT