Home Attualità UniMc, gli eventi della Notte Europea dei Ricercatori a Macerata

UniMc, gli eventi della Notte Europea dei Ricercatori a Macerata

UniMc, gli eventi della Notte Europea dei Ricercatori a Macerata
35
0

Venerdì 24 settembre UniMc partecipa alla Notte Europea dei Ricercatori, in sinergia con la Politecnica delle Marche, tramite il progetto sostenuto dalla Commissione Europea Sharper, coordinato dalla società di comunicazione scientifica Psiquadro, in collaborazione con un consorzio nazionale di istituti, musei e università di sedici città.

Per il quarto anno, l’Università di Macerata è presente all’evento con ricco e innovativo programma, pensato dall’Ateneo in collaborazione con il Comune di Macerata.

Un fitto carnet di iniziative affrontano con taglio originale temi legati, tra gli altri, alle sfide della rivoluzione digitale in relazione allo sviluppo sostenibile, alla letteratura, all’arte, alla pedagogia.

Il programma è stato presentato dal rettore Francesco Adornato, dall’assessore comunale alla cultura Katuscia Cassetta, dalla delegata alla ricerca Francesca Spigarelli e dal direttore generale dell’Ateneo Mauro Giustozzi.

Katuscia Cassetta, Francesco Adornato, Francesca Spigarelli, Mauro Giustozzi

Gli appuntamenti tornano a svolgersi in presenza, ma non mancano quelli online.  Ricercatrici e ricercatori hanno organizzato una serie di talk, aperitivi culturali, presentazione di libri, laboratori e conferenze divulgative.

Parte degli incontri sono in corso già dalla settimana scorsa per condurre i partecipanti al cuore della manifestazione.

La Notte Europea dei Ricercatori del 24 settembre consentirà anche di vivere in modo nuovo alcuni dei gioielli architettonici della città.

Si comincerà già la mattina alle 10 con una narrazione dello Sferisterio a cura di Marco Severini che sarà trasmessa sulla pagina Facebook dell’Ateneo.

unimc

Alla Biblioteca Mozzi Borgetti, ore 14.30, “Dante young”, primo incontro inaugurale di un ciclo di cinque lecturae Dantis, in occasione delle celebrazioni dei 700 anni dalla morte di Dante Alighieri. Questo appuntamento è dedicato al IX canto dell’Inferno, relatore Matteo Maselli.

Gli incontri sono tenuti da giovani studiosi e cultori della poesia dantesca e rivolti a studenti delle scuole secondarie superiori. Partecipazione su prenotazione, ma sarà anche possibile seguire la diretta streaming sul canale Facebook della Biblioteca comunale ‘Mozzi Borgetti’.

Da non perdere le interviste online a importanti personaggi del panorama nazionale e internazionale, che possono essere seguite sulla pagina Facebook di UniMc: alle 12.30 ci sarà Marco Cattaneo, direttore di Le Scienze, Mind e National Geographic, mentre alle 15.30, sarà la volta dello scienziato tedesco Rolf Marshalek, “un detective sulle tracce del Covid”.

Per i più piccoli, e non solo, dalle 17, nel loggiato del Palazzo degli Studi in via Gramsci, ci saranno i laboratori per bambini Sharper for kids: quello di robotica educativa in collaborazione con Clementoni SpA “Giocare, divertirsi, pensare”; “Edueat”, giochi sensoriali per un’alimentazione sensata, in collaborazione con il Laboratorio delle idee; Philosophy for children, laboratorio filosofico per bambini e ragazzi.

Sempre in via Gramsci, alle 19.30 esibizione di Clown Terapia con “Doctor Clown” a cura de “Il baule dei sogni”, che proprio nei giorni scorsi, attraverso un accordo con UniMc e Comune di Monte San Giusto, ha avviato il progetto di un polo scientifico di ricerca e formazione sull’umorismo e la clownterapia.

Alle 18 nella sede della casa editrice EUM in corso della Repubblica, Luca Chiurchiù presenta il suo libro Primavera d’incertezza. Mito e malattia della giovinezza in Federigo Tozzi, Alberto Moravia e Vitaliano Brancati.

Dalle 19 in alcuni dei locali del centro sarà possibile partecipare agli aperitivi culturali offerti da UniMc: “Professione Sport” al Giro Lab; “Salute e Intelligenza artificiale” a Vere Italie; “Arte, comunicazione e patrimonio culturale” al Centrale.Eat.

Non mancheranno gli stand della “Scena del crimine” a cura della Polizia Scientifica, e lo European Corner per informazioni e opportunità sui programmi europei.unimc

Gran finale alle 21 in piazza della Libertà con “UniMC Music Awards”, dove band universitarie si sfideranno a colpi di buona musica. Al contest parteciperanno i finalisti LaMED, con Andrea Marcucci a basso e tastiere, Francesco Ballarini   chitarra e voce, Giona Pasquali alla batteria, Mattia Marziali; Terra Mater con Irene Donnini alla chitarra, Agata Denise Marletta voce, Simona Luccioni all’organetto, Eleonora Casarola voce, Cinzia Federici alle percussioni; il duo Michele Campana alla chitarra e Mattia Piccinini al contrabbasso; Capabrò con Pietro Megni alla chitarra elettrica e cori, Diego Brocani al basso elettrico e voce, Giorgio Pantaloni alla batteria e cori, Alessandro Corvatta chitarra e voce; Blue Tip Matches con Daniele Cipolletti al basso, Ilenia Silvestrelli alla voce, Riccardo Brandi al sax, Luca Magnaterra alla batteria, Francesco Caranti e Daniele Del Gobbo alle tastiere, Luca Paolucci alla chitarra; Giungla Collettiva con Federica Guardiani alla voce e Leon Merlonghi alla console; Kypra con Alessia Masucci al basso, Andrea Tofoni alla batteria, Roberto De Santis alla chitarra, Claudia Rossetti al violino, Federico De Angelis alla cornamusa, Alessio Bastarelli ai flauti.

La notte si trasforma quindi nella mattina del 25 settembre con la visita guidata alla città romana di Urbs Salvia in coincidenza con la Giornata Europea del Patrimonio, promossa dal il Ministero della Cultura e in collaborazione con il Comune di Urbisaglia.

Per partecipare agli eventi in presenza è necessario prenotarsi su https://www.sharper-night.it/sharper-macerata.

(35)

LEAVE YOUR COMMENT