Home Sport Supercoppa tra Lube e Perugia. Medei: “La squadra è cresciuta”

Supercoppa tra Lube e Perugia. Medei: “La squadra è cresciuta”

Supercoppa tra Lube e Perugia. Medei: “La squadra è cresciuta”
75
0

Sarà Perugia l’avversaria della Lube nella finale di Supercoppa, ore 18 all’Eurosuole Forum di Civitanova Marche. Capitan Stankovic e compagni, che hanno battuto l’Azimut Modena 3-1, se la dovranno vedere con la vincente della seconda semifinale, la Sir Safety Conad Perugia che ha superato 3-1 la Diatec Trentino.

Il programma della Del Monte® Supercoppa prevede nel pomeriggio di domenica 8 ottobre la finale per il 3° posto, alle ore 15, Azimut Modena-Diatec Trentino (diretta Lega Volley Channel).
Alle ore 18 finale per 1° posto Cucine Lube Civitanova-Sir Safety Conad Perugia (diretta RAI Sport + HD; diretta streaming su raiplay.it).

I commenti dopo la semifinale Lube-Modena

Jenia Grebennikov: “Un primo set molto difficile, dove Modena ha giocato molto bene in attacco e in battuta. Abbiamo iniziato ad ingranare nel secondo set salendo in ogni fondamentale. Siamo al completo da poco, per trovare il nostro gioco mancherà ancora un po’ di lavoro ma penso che nella Finale di domani potremo far vedere già dei progressi. Intanto resta la soddisfazione di una bella vittoria contro una squadra tosta come Modena”.

Tsvetan Sokolov: “Certo che mi aspettavo una partita così difficile, Modena è sicuramente una squadra più forte dell’anno scorso secondo me. Nel primo parziale non abbiamo giocato, commettendo tantissimi errori, poi è uscita fuori la nostra pallavolo ed è arrivata una bella vittoria, in una fase ancora di preparazione alla stagione con tanto carico di lavoro e la squadra al completo solo da due giorni. Il sestetto non è cambiato molto e dunque ci basta uno sguardo per capirci: siamo una squadra e questa è la nostra forza”.

Giampaolo Medei: “Nel primo set abbiamo avuto una partenza complicata, forse la tensione e la voglia di dare tanto di fronte al nostro pubblico, in una manifestazione organizzata in casa. E’ stata un battaglia come mi aspettavo, per questo ho chiesto ai ragazzi di saper soffrire, di lottare insieme e ci sono riusciti. Sono felice per questa vittoria, anche perché la squadra è cresciuta nel corso della gara, una nota molto positiva di questa giornata”.

(75)

LEAVE YOUR COMMENT