Home Attualità Referendum senza quorum. I dati nelle Marche e in provincia

Referendum senza quorum. I dati nelle Marche e in provincia

Referendum senza quorum. I dati nelle Marche e in provincia
47
0

Anche nelle Marche, regione fra le nove che hanno promosso il referendum, non è stato raggiunto il quorum. Ha votato il 34,7% degli aventi diritto, in Italia il 32,1%. Dunque, il quesito sulla durata delle estrazioni in mare entro le 12 miglia, non ha raccolto la partecipazione sufficiente per convalidare la consultazione referendaria.

In provincia di Macerata ha votato il 32,6%, con il massimo a Porto Recanati (38,8%) e il minimo a Montecavallo (16,7%). A Macerata città raggiunto il 34,5, a Civitanova Marche il 34,7%, a Recanati il 35,3%, a San Severino Marche il 32,8%, a Tolentino il 34,5%.

Il Si ha ovviamente vinto ovunque: Macerata 86,4%, Civitanova Marche 87,6%, Recanati 87,5%, San Severino Marche 83,6%, Tolentino 86,2%. Nelle Marche il Si ha avuto l’85,18%, in Italia 86,4%, in provincia di Macerata 84,6%.

Nella tornata referendaria, anche due consultazioni per la fusione di comuni nel pesarese: Mombaroccio con Pesaro e Tavoleto con Urbino. Nei due comuni più grandi hanno vinto i Si: Pesaro 66,3% (votanti 34,9%), Urbino 82,5% (votanti 41,3%). Nelle due cittadine, invece, preponderanti i No all’incorporazione: a Mombaroccio contrari 65,1% (votanti 58,2%), a Tavoleto 71,7% (votanti 69,7%).

(47)

LEAVE YOUR COMMENT