Home Cultura Racconti & Falò a Macerata, l’Utopia di Tommaso Moro

Racconti & Falò a Macerata, l’Utopia di Tommaso Moro

Racconti & Falò a Macerata, l’Utopia di Tommaso Moro
28
0

Mercoledì 19 febbraio, ore 17 nella sala Castiglioni della Biblioteca Mozzi Borgetti di Macerata, primo incontro di Racconti & Falò 2020 con Carla Danani e Sergio Labate, docenti dell’Università di Macerata, che terranno una lezione dal titolo Utopia, una societas perfecta, con al centro Tommaso Moro e il suo famoso scritto.

Inizia con questo appuntamento la seconda edizione del ciclo di incontri sul rapporto tra letteratura e paesaggio, organizzato dalla sezione maceratese di Italia Nostra insieme al dipartimento di studi umanistici dell’Università di Macerata.

Sono previsti altri otto incontri a cadenza settimanale rivolti a “lettrici e lettori“, persone che si dilettano nella lettura vogliose di trasformare le storie lette in esperienze da vivere.

Gli autori trattati vanno dal rinascimento ai giorni nostri, i territori descritti si estendono dalle coste marchigiane sino al nord America. La partenza e l’arrivo di questo viaggio spazio-temporale sono costituiti da due poeti, Giacomo Leopardi e Andrea Zanzotto, con i mondi da loro evocati, riconoscendo che la poesia è forse la materia del paesaggio.

I relatori degli incontri sono studiosi di letteratura, filosofi, geografi e architetti, provenienti non solo dal dipartimento di studi umanistici di UniMC ma anche dalle università di Ferrara, Bologna, Spalato e Nancy. Questo perché il rapporto tra letteratura e paesaggio va ben al di là dei singoli steccati disciplinari e per questo richiede di essere discusso e confrontato da molteplici punti di vista.

La novità di quest’anno è la mostra dal titolo L’infinito, un racconto per immagini e documenti, in cui sono esposte le prime edizioni del celeberrimo idillio leopardiano in sieme alle fotografie di Fernando Palmieri. La mostra, che si tiene presso le sale antiche della biblioteca Mozzi Borgetti (inaugurata il 13 febbraio), sarà aperta per tutta la durata di Racconti & falò 2020, visitabile fino al 16 aprile.

(28)

LEAVE YOUR COMMENT