Home Sport Matelica, obiettivo salvezza per il DS Micciola e Tofanari

Matelica, obiettivo salvezza per il DS Micciola e Tofanari

Matelica, obiettivo salvezza per il DS Micciola e Tofanari
53
0

Matelica in campo lunedì 15 febbraio, ore 21, allo stadio Braglia di Modena per la 24a giornata del girone B di serie C. Il Modena è quarto in classifica a 41 punti, la squadra di mister Gianluca Colavitto è decima a 32 punti.

I biancorossi torneranno all’Helvia Recina per il successivo turno infrasettimanale, giovedì 18 febbraio alle 17.30, con il Mantova che condivide la stessa posizione in graduatoria.

Dopo il pareggio casalingo con la Vis Pesaro, la DG Roberta Nocelli ha invitato tutti a non perdere di vista l’obiettivo primario della salvezza, rimanendo umili e uniti, condizione che è stata finora la forza della squadra.

matelica
Francesco Micciola

“Ragazzi e staff – ha inoltre ribadito il DS Francesco Micciola – stanno lavorando bene, dobbiamo continuare così, consapevoli che il girone di ritorno sarà ancora più tosto dell’andata. Saranno i particolari a fare la differenza. Dovremo alzare ancora di più l’asticella della concentrazione. Il nostro obiettivo è e rimane la salvezza, sperando di raggiungerla al più presto”.

 

“Dal mercato – ha proseguito il DS del Matelica – sono arrivati ragazzi nuovi sui quali contiamo molto per incrementare sia l’entusiasmo che l’affidabilità. Con il Modena sarà un test difficile, contro una delle migliori difese del girone ed uno degli organici più completi. Per un calciatore giocare queste partite contro piazze importanti dà sempre motivazioni in più. Solo con lavoro e attenzione, cercando di commettere meno errori possibile, potremo migliorare”.

Senz’altro positivo l’arrivo dall’Ascoli dell’esterno difensivo Niccolò Tofanari, nato a Firenze nel 1998 e alto un metro e 85, che ha subito trovato posto nel pacchetto arretrato del Matelica.

matelica
Niccolò Tofanari

“Mi sono ambientato benissimo nella nuova realtà – ha dichiarato Niccolò Tofanari –, sia con i compagni, tra i quali già conoscevo qualcuno, sia con la Società, la dirigenza e lo staff che mi hanno fatto sentire sin dai primi giorni importante e parte del progetto. Abbiamo un bel gruppo e uno spogliatoio affiatato. Ci sono tanti ragazzi di valore che permettono a qualunque elemento di esprimere al meglio il proprio potenziale. Anche con il modulo del mister mi sono trovato bene e spero di poter continuare a dare il mio contributo per raggiungere i nostri obiettivi”.

“Contro il Modena – ha concluso Tofanari – sappiamo che ci aspetterà una gara molto difficile. I gialloblù hanno una rosa di spessore, ma noi, come abbiamo fatto in ogni campo e contro qualsiasi avversario, proveremo a dire la nostra e a portare via più punti possibile. Ce la giocheremo a viso aperto, provando a mantenere alta la concentrazione, senza perdere quella dose di entusiasmo che ci ha fin qui caratterizzato”.

(Foto credit Gianmaria Matteucci)

(53)

LEAVE YOUR COMMENT