Home Attualità Macerata, la Festa dell’Ospitalità e del patrono San Giuliano

Macerata, la Festa dell’Ospitalità e del patrono San Giuliano

Macerata, la Festa dell’Ospitalità e del patrono San Giuliano
109
0

Giovedì 30 agosto a Macerata, con l’avvio della tradizionale Fiera delle Merci, entra nel vivo la Festa San Giuliano e dell’Ospitalità, con gli amici delle città gemellate, che poi proseguirà venerdì 31, giornata del patrono. Il programma dei festeggiamenti è curato da Amministrazione comunale, Pro Loco Macerata e Centro Italiano Femminile “San Giuliano”, con il grande impegno di tanti volontari legati alle tradizioni e alle loro radici.

Sono trecento gli ambulanti che dalle ore 15 riempiranno vie e piazze del centro storico per la Fiera delle Merci ad iniziare da Corso Cavour, dove le bancarelle saranno dislocate su un solo lato, per proseguire lungo i viali Puccinotti e Trieste, in piazza Nazario Sauro, corso Cairoli, piazza Mazzini, piaggia della Torre, via Garibaldi, piazza Annessione e tutto il centro storico ad eccezione di corso della Repubblica e piazza della Libertà, dove è allestito il palco. Qui sono presenti gli stand gastronomici e la Bancarella delle tradizioni del Cif con Gabriella Cesca e Silvio Craia, artisti per san Giuliano, si potrà acquistare il fischietto di San Giuliano, l’unico giocattolo che i bambini all’inizio del secolo scorso potevano avere in regalo alla festa del patrono. Realizzati inizialmente con gli ‘scarti’ della lavorazione di piatti e padelle, oggi sono davvero un cimelio per grandi e piccini.

Anche quest’anno le festività del patrono San Giuliano si tingono d’Europa per la presenza delle delegazioni delle città gemellate di Weiden (Germania), Issy Les Moulineaux (Francia) e Floriana (Malta) che parteciperanno alla Festa dell’Ospitalità. Le delegazioni sono guidate rispettivamente dal sindaco di Weiden, Seggewiss Kurt, dal vice sindaco di Issy les Moulineaux Alain Levy e dal sindaco di Floriana Davina Sammut Hili.

Giovedì 30 agosto, alle ore 9.30, nella sala ex Banca Marche in via Padre Matteo Ricci, al via la tavola rotonda aperta a tutti L’Europa è dei giovani: la partecipazione civica per il futuro dell’Unione. Uno scambio di buone pratiche e di confronto di idee tra i giovani cittadini delle città gemellate. Nel pomeriggio, dalle 16,30 le delegazioni si riuniranno poi per confrontarsi su progetti in corso e progetti futuri.

Venerdì 31 agosto, giorno di San Giuliano, gli ospiti saranno guidati in un tour della città mentre alle 18 parteciperanno alla cerimonia religiosa e alla tradizionale processione con la reliquia di San Giuliano. Poi nello stand gastronomico gusteranno le tipicità maceratesi. Alle 22, in piazza della Libertà, saranno infine accolti sul palco dei festeggiamenti dal sindaco Romano Carancini per un saluto pubblico, cui è invitata tutta la cittadinanza.

Molti gli eventi in programma durante i due giorni dei festeggiamenti.

Giovedì 3, in piazza della Libertà alle 19,30 apertura dello stand gastronomico e alle 21,30 spazio alla musica e alle danze con l’Orchestra Mario Riccardi.

Alle 17,30 alla Galleria Antichi Forni inaugurazione della Nuova Marguttiana d’Arte che rimarrà aperta fino al 1° settembre (orario: 17.30/23.30 nei giorni 30/08 e 01/09; 10.00/12.30-17.30/23.30 il 31/08). In piazza Vittorio Veneto, un anticipo del Festival Artemigrante curato dall’associazione I Benandanti con il Summer Circus e gli spettacoli della compagnia El Grito. Alle 21.00 sotto il tendone al via Johann Sebastian Circus uno spettacolo onirico e visionario, risultato di una ricerca sul rapporto tra il circo e la musica con Giacomo Costantini e Fabiana Ruiz Diaz.

Sempre alle 21 all’Arena Sferisterio ancora un appuntamento di Sferisterio Live con Motta Live 2018 . Motta presenta dal vivo Vivere o Morire, il nuovo disco uscito il 6 aprile per Sugar ed entrato direttamente al quinto posto della classifica dei dischi e al primo dei vinili più venduti in Italia (diffusa da GfK Italia). Il primo singolo estratto, La Nostra Ultima Canzone, è top 30 della classifica radio Airplay EarOne e, inoltre, sette brani su nove del disco sono entrati nella top 10 della Viral Chart Italia. Sul palco dello Sferisterio, oltre a Motta (voce, chitarra), ci saranno: Federico amici (basso), Giorgio Maria Condemi (chitarre), Leonardo Milani (tastiere), Simone Padovani(percussioni) e Cesare Petulicchio (batteria). Biglietti disponibili su www.ticketone.it, Ciaotickets www.ciaotickets.com e Vivaticket www.vivaticket.it. Gli ultimi saranno in vendita al botteghino dello Sferisterio dalle ore 17.

Venerdì 31, giorno della Festa di San Giuliano, la Fiera delle merci aprirà i battenti alle 9 e si concluderà alle 24. Alle 12.30 apertura dello stand gastronomico con il menù a base di papera. Dalle 17.30 al via lo spettacolo itinerante Koreos Majorettes che partirà da Piazza Garibaldi.  Sotto al tendone del Summer Circus in piazza Vittorio Veneto, alle 18, in programma la Compagnia ArteMakia con Capucine mentre alle 21 torna Johann Sebastian Circus. Per quanto riguarda l’aspetto religioso, alle 18.30, in piazza Strambi, sul sagrato della Cattedrale, solenne Concelebrazione eucaristica con l’offerta del Cero votivo da parte del sindaco Romano Carancini, segno di incontro tra la comunità civile e quella ecclesiale. Subito dopo partenza della processione con le reliquie del santo patrono per le vie del centro. Alle 19,30 apertura dello stand gastronomico e alle 20 estrazione della Lotteria di San Giuliano curata dal Cif. Alle 21  sul palco di piazza della Libertà la cerimonia di benvenuto alle delegazioni ospiti con Le città gemellate si incontrano a Macerata, subito dopo, la presentazione della squadra di volley Menghi Shoes e poi spazio alla musica e al ballo in piazza con l’Orchestra Rapsodia.  Alle 23,30, in viale Leopardi, lo spettacolo pirotecnico saluterà poi l’edizione 2018 della festa del patrono dando a tutti appuntamento al prossimo anno.

(109)

LEAVE YOUR COMMENT