Home Lifestyle Civitanova, con l’ANTER per salvare il respiro della Terra

Civitanova, con l’ANTER per salvare il respiro della Terra

Civitanova, con l’ANTER per salvare il respiro della Terra
53
0

“Salviamo il Respiro della Terra” è un movimento di cittadini attivi che non vogliono rimanere spettatori del tragico evolversi climatico che sta subendo il nostro Pianeta, ma anzi vogliono prestare la loro voce alla Terra per rendere consapevoli le istituzioni e tutta la popolazione sulla data di punto di non ritorno che si sta avvicinando, ovvero nel 2030!

Sabato 28 maggio in Corso Umberto I e domenica 29 maggio in Piazza XX Settembre a Civitanova Marche, i volontari Anter chiederanno provocatoriamente ai cittadini: “Quanti anni avrà tuo figlio nel 2030?”, per stimolare la presa di coscienza di quanto sia imminente questo futuro. Alla manifestazione, patrocinata dal Comune di Civitanova, sarà presente anche l’assessore all’Ambiente Cristiana Cecchetti.slide_anter-e1463653785251

Forti dell’esperienza maturata all’interno degli istituti scolastici, gli Ambasciatori ed i Delegati di Anter (Associazione Nazionale Tutela Energie Rinnovabili), impegnati nella formazione delle nuove generazioni, saranno promotori delle attività che si svolgeranno su tutto il territorio nazionale portando l’esperienza didattica “il Sole in Classe” in piazza, con una rivisitata modalità che coinvolgerà adulti e bambini in un momento di formazione e confronto sul tema delle energie rinnovabili.

Anter è un’associazione no-profit con la missione di diffondere la cultura della tutela ambientale e promuovere la conoscenza e lo sviluppo delle energie pulite, prodotte da fonti rinnovabili. E’ nata nel 2009 ed oggi conta oltre 220 mila associati in tutta Italia, segno tangibile dell’interesse che questo argomento genera sia per gli aspetti ecologici che per le opportunità economiche e lavorative. ANTER sviluppa la sua missione tutelando e promuovendo le condizioni di sviluppo della green economy a livello istituzionale e coinvolgendo i cittadini in questo cambiamento, tramite campagne di informazione e sensibilizzazione sulle opportunità generate dalla diffusione delle energie rinnovabili.

Lo slogan di tutti coloro che scenderanno in piazza sarà “Salvare il respiro della Terra” per dire basta all’utilizzo di fonti energetiche altamente inquinanti per l’ambiente, ed unire in una sola voce tutte le mamme ed i papà che pretendono di donare ai propri figli un futuro in un pianeta sano, così come è stato permesso a loro di viverlo.

(53)

LEAVE YOUR COMMENT